Excite

Come diventare cartomante partendo dai tarocchi

La magia, il mondo dell'occulto, le interpretazioni dei sogni, ma soprattutto l'arte di saper leggere le carte, sono questi gli argomenti che interessano molti cuori solitari o le persone che vivono un momento particolarmente difficile. Scoprire se il futuro gli riserva cose belle o eventi tragici, attiva la curiosità di ogni essere umano. Ecco, quindi, la spiegazione pratica su come diventare cartomante ed essere punto di riferimento per chi crede nei poteri soprannaturali.

Tra magia e dialettica

Chi vuole capire come diventare cartomante deve avere dei requisiti ben precisi: passione per il mondo della magia, sensibilità, predisposizione ad ascoltare il prossimo, una buona dialettica, molta pazienza e tanta serietà. Infatti, i cartomanti sono coloro i quali leggendo le carte possono prevedere il passato, il presente e il futuro. In particolare, sono muniti di tarocchi, quelle figure speciali che hanno un particolare significato a seconda della loro disposizione sul tavolo. Per molti è un mestiere innato, ci si nasce sensitivi, per altri cresce e si sviluppa con la curiosità e la voglia di scoprire questo mondo segreto. Attenzione ai ciarlatani improvvisati, che pensano solo a guadagnare denaro.

  • Studi e corsi per diventare cartomante

    Per intraprendere questo misterioso mestiere, servono doti caratteriali, un'ottima dialettica e qualche nozione di psicologia. Un percorso di studi umanistici sicuramente può aiutare per realizzarsi in questa professione. A questo bisogna aggiungere un corso di interpretazione dei tarocchi, di carte napoletane o francesi. Questi corsi si possono trovare online, sia a pagamento che gratuiti, basta visitare i siti come www.onlinetarocchi.it o www.corsotarocchi.it o cercare su Google notizie in merito all'interpretazione delle carte. Inoltre alcuni centri di formazione hanno corsi specifici del genere. A questo si aggiunga molta pratica, solo con l'esperienza si diventa bravi in quest'attività.

Come diventare cartomante, la partita iva

Per iniziare l'attività bisogna aprire una partita Iva, presso l'Agenzie delle entrate, poi bisogna trovare un luogo fisico o virtuale per avviare la professione. Infatti, si può esercitare sia in uno studio privato, su appuntamento, sia attraverso i mezzi di comunicazione a distanza: via telefono, ma anche via internet con chat e vidoechat private che si possono aprire tramite Messenger, Skype, e così via. Per chi è interessato a capire come diventare cartomante deve saper scegliere una tariffa equa per ogni consulto.

lavoro.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017