Excite

Come diventare insegnante di sostegno

L'insegnante è uno dei mestieri più affascinanti, infatti, poter trasmettere l'amore per il sapere, per la conoscenza è da sempre un'attività innata dell'essere umano. Tramandare la propria esperienza negli studi, veder crescere ed educare i ragazzi è un compito arduo, a volte poco valorizzato e apprezzato, ma sempre spinto da grande passione. C'è un particolare tipo di percorso da fare soprattutto se si vuole capire come diventare insegnante di sostegno, un ramo di quest'ambito che pone a contatto con bambini e ragazzi disabili, che hanno nel docente un grande punto di riferimento.

Chi è l'insegnante di sostegno

Questa figura professionale ha il compito di integrare nella classe tutti gli allievi che hanno difficoltà di apprendimento perchè diversamente abili o appartenenti a categorie disagiate o per qualsiasi altra problematica psichica e fisica. Non solo si occupa di creare un percorso di studi parallelo a quello degli altri studenti, ma fa in modo che il bambino o il ragazzo possa relazionarsi ed essere coinvolto nelle varie attività.

  • Studi e formazione dell'insegnante di sostegno

    Per giungere a capire come diventare insegnante di sostegno è necessaria una laurea e il percorso di studi è differente a seconda della scuola a cui si vuole far riferimento. Per la scuola dell'infanzia e primaria è necessaria una laurea in Scienze della Formazione primaria, mentre per lavorare nelle scuole medie e alle superiori, dopo aver conseguito una laurea quinquennale, quindi specialistica, bisogna frequentare una Scuola di Specializzazione per l’Insegnamento, la famosa e temuta SSIS presso l’università. In entrambi i casi, per ottenere l'abilitazione e il titolo di insegnante di sostegno, bisogna seguire, sempre presso l'Ateneo di riferimento, dei corsi di formazione per il conseguimento della 'Specializzazione per le attività di sostegno didattico agli alunni con disabilità'. Questo percorso si raggiunge con un minimo di 60 crediti formativi, in cui sono comprese le 300 ore di tirocinio pari a 12 creditiformativi universitari.

La legge per l'insegnante di sostegno

Per capire come diventare insegnante di sostegno bisogna partire dal principio che è una materia legislativa sempre in continua evoluzione e cambiamento. Al momento è regolatadal Decreto Ministeriale n. 249 del 10/09/2010. In particolare l'articolo 13 specifica tale materia. Per tutte le altre informazione bisogna far riferimento al sito del Ministero della Pubblica istruzione: www.istruzione.it.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019