Excite

Come iscriversi al collocamento

Per trovare lavoro, al giorno d'oggi, non si lascia nulla d'intentato e anche il vecchio collocamento, oggi centro per l'impiego, è meta quotidiana di centinaia di persone in cerca della prima occupazione o di una nuova opportunità. Se non conoscete il servizio o non sapete come utilizzarlo, ecco una breve guida su come iscriversi al collocamento e sulle sue funzionalità.

Il centro per l'impiego: l'evoluzione del collocamento

Se state cercando notizie su come iscriversi al collocamento e non trovate nulla, la ragione è semplice: nella vostra ricerca c'è un vizio di forma, perché oggi non si parla più di collocamento, ma di centri per l'impiego. Queste strutture, pubbliche e dipendenti dalle Province, sono i nuovi uffici cui fare riferimento non solo per cercare lavoro ma anche per ricevere servizi di consulenza, orientamento e assistenza.

Al centro per l'impiego possono rivolgersi tanto i singoli cittadini che le aziende e per i primi i requisiti richiesti sono:

  • lo stato di disoccupazione;
  • la disponibilità immediata a svolgere qualsiasi attività lavorativa;
  • l'età minima di 16 anni oppure di 15 se è stato assolto l'obbligo scolastico (nove anni totali);
  • l'età massima di 65 anni.

Per quanto concerne lo stato di disoccupazione, questo sussiste se - pur lavorando - il reddito percepito è:

  • inferiore o uguale a 8.000 euro lordi per il lavoro dipendente o fiscalmente assimilato (collaborazione coordinata e continuativa, contratto di lavoro a progetto, socio lavoratore);
  • inferiore o uguale a 4.800 euro lordi per il lavoro autonomo;
  • inferiore o uguale a 8.000 euro lordi in caso di diverse tipologie contrattuali, fermo restando che il reddito da lavoro autonomo non deve essere maggiore a 4.800 euro. (Dati aggiornati al 2011).

Per iscriversi, i documenti necessari sono:

  • documento di identità in corso di validità;
  • permesso di soggiorno valido (se cittadino extracomunitario);
  • documentazione inerente l'ultimo impiego ed eventuale lettera di licenziamento.

L'iscrizione va effettuata una sola volta presso il centro per l'impiego competente per il domicilio o, in alternativa, presso lo sportello del lavoro di zona (che è a tutti gli effetti una filiale del centro per l'impiego). Per un elenco completo e per conoscere gli orari di ricevimento, si invita a prendere visione dei siti degli uffici operanti nelle diverse province.

Cose da sapere

Chiarito come fare a iscriversi al collocamento, oggi centro per l'impiego, è utile sapere che lo stato di disoccupazione può essere:

perso - in caso di rifiuto reiterato (3 volte) e non giustificato;

sospeso - in caso di accettazione di un lavoro a tempo determinato di durata inferiore a 8 mesi oppure a 4 (per i giovani che rientrano in determinate fasce retributive).

Infine, l'iscrizione al centro per l'impiego non deve essere più rinnovata annualmente come in passato, mentre lo stato di disoccupazione decade al momento di nuova assunzione (comunicazione all'ente da parte dell'azienda che inserisce il lavoratore).

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018