Come richiedere l'estratto conto dei contributi Inps online

Volete sapere a che punto siete nella lunga (sempre più lunga) strada che porta verso la pensione? Oppure volete controllare se l'azienda per la quale state lavorando - e sulla quale avete sentito voci poco rassicuranti - sta versando regolarmente i vostri contributi? Se una volta l'unica soluzione era armarsi di molto tempo e pazienza e recarsi di persona presso la sede dell'Inps più vicina, oggi potete avere la risposta anche restando comodamente seduti a casa vostra: scoprite qui come richiedere l'estratto conto contributi dell'Inps online.

    inps.it

Estratto conto Inps online, come funziona

Come richiedere l'estratto conto contributi dell'Inps online? La prima cosa da fare è registrarsi al sito dell'Inps e fare domanda per il rilascio del PIN, cioè un codice segreto di identificazione personale che viene richiesto dal sistema per effettuare le operazioni online. Andando sul sito inps.it, in basso a destra, nella sezione 'Servizi Online', c'è una barra con un lucchetto e la scritta 'il PIN online': cliccando su di essa si accede all'area per la richiesta. Una volta all'interno di quest'ultima, basta seguire le istruzioni fornite dal sistema nella sezione 'Devi richiedere un nuovo PIN?'. Se invece avete ricevuto a casa una lettera dove sono indicati i primi 8 caratteri del PIN, per completarlo e attivarlo dovete entrare nell'area 'Devi attivare il tuo PIN?'. In entrambi i casi, alla fine della procedura, vi troverete con un codice segreto di 16 caratteri alfa-numerici.

Con il PIN in vostro possesso, il passo successivo che dovete compiere è tornare alla sezione 'Servizi online' e cliccare sulla barra 'Al servizio del cittadino' e inserire nella maschera di richiesta il vostro codice fiscale e il PIN (N.B.:se tra un accesso e l'altro passa molto tempo, il sistema disattiva automaticamente il PIN e all'atto della nuova consultazione vi invita a rinnovarlo con una semplice procedura guidata). Una volta entrati, vi troverete davanti una schermata con il seguente elenco di servizi:

  • Informazioni sui servizi all'Utente Cittadino;
  • Accesso ai servizi Equitalia;
  • ISEE;
  • Cassetta postale online;
  • Fascicolo Previdenziale del Cittadino;
  • CUD previdenziale;
  • Versamenti volontari;
  • Invio domande di prestazioni a sostegno del reddito;
  • Dichiarazione Reddituale;
  • Detrazioni d'imposta per cittadini pensionati;
  • Inoltro della domanda di invalidità civile;
  • Fase concessoria - Acquisizione dati modello AP70;
  • Dichiarazioni di responsabilità (ICRIC/ICLAV/ACC AS-PS) - Scadenza in attesa di comunicazione;
  • Domanda di pensione;
  • Domande di recupero su pensione delle ritenute erariali sospese per calamità naturale;
  • Domande di sospensione delle ritenute erariali per calamità naturale;
  • Certificazione del diritto alla pensione;
  • Variazione dell'indirizzo di residenza ;
  • Servizi rapporto di lavoro domestico;
  • Invio moduli on line;
  • Pagamento contributi lavoratori domestici di uno o più rapporti di lavoro;
  • Pagamento contributi riscatti ricongiunzioni e rendite di una o più pratiche;
  • Pagamento contributi versamenti volontari di una o più autorizzazioni.

Quello che interessa a voi è il Fascicolo Previdenziale del cittadino. Cliccateci sopra e si aprirà una nuova scheda che vi mostrerà di default la vostra anagrafica. A questo punto, nel menù a sinistra selezionate 'Posizione Assicurativa': si aprirà un menù a cascata la cui prima voce è 'Estratto Conto'. Cliccando su questa scritta atterrerete in una nuova pagina dove potrete consultare tanto l'estratto conto previdenziale ordinario che quello della cosiddetta gestione separata (che registra i contributi versati con il lavoro parasubordinato). Il pulsante 'Stampa' a fine pagina vi permetterà di fare una o più copia dei documenti di vostro interesse.

    inps.it

Come leggere l'estratto conto Inps?

Capito come richiedere l'estratto conto contributi dell'Inps online, più complesso è invece interpretarlo, soprattutto con i continui cambiamenti riguardanti la normativa delle pensioni. Quello che comunque si può subito verificare è se i contributi versati corrispondono al periodo di tempo lavorato: in questo caso infatti le settimane sono conteggiate a fianco del nome del datore di lavoro, così come il reddito percepito. Se da questo semplice controllo doveste accorgervi che qualcosa non quadra, rivolgetevi immediatamente alla sede Inps a voi più vicina e segnalate l'anomalia. Gli uffici e il personale dell'Istituto Nazionale della Previdenza Sociale vi aiuteranno a risolvere eventuali problematiche, oltre a fornirvi - qualora ne aveste bisogno - un calcolo preciso dell'anzianità contributiva maturata, dicendovi, in definitiva, quando potrete andare in pensione.

Margherita Gioè

per me sei bellissima

2013-01-15 10:55:05
Laura Porta

si

2013-02-08 07:24:50
Laura Porta

a563aae59196db39

2013-02-08 07:27:59
Stefano Duci

CRETINO!!!!!!!!!!! NON SPIEGHI UN KAZZO DI COME SI POSSANO VEDERE I CONTRIBUTI MANCANTI!!!! QUINDI EVITA DI SCRIVERE GUIDE A KAZZO DI CANE!!!!!

2013-02-22 23:37:10
Ibu Ibra Gueye

un domanda come fa capire che il dottore di lavoro a pagati i contributti

2013-03-09 03:03:56
Francesco Giametta

81f79ae3b71635e2

2013-03-18 18:29:31
Antonio Aiello

e rieccoci mi sembrava troppo bello!!! io vivo in belgio e mi serve l'estratto conti contributi dopo aver letto questa pagina avevo creduto che fosse possibile via internet ma come al solito gli uffici italiani non ti fanno sapere se tutto va bene oppure no cioe non lavorano ma internet che ce l'hanno a fare?

2013-03-28 12:58:53
Giuseppina Aiello

siamo in Italia!!!...

2013-03-28 20:27:13
Paola Crema

Grazie mille! Molto utile :)

2013-07-26 10:01:48
Alessio Scordia

se sai quando hai lavorato e sai quanto ti hanno pagato per differenza fai il calcolo... ma da uno che scrive tutto in grassetto, con le k al posto delle c, che da del cretino a qualcuno che da spiegazioni, volgare come un maiale col rossetto, che mette 100 punti esclamativi, che ha un profilo senza foto che 40 anni dopo ancora pensa a mussolini cosa ti potevi aspettare? a-b=c è un'operazione troppo complessa...

2013-09-26 18:04:27
Margherita Giannini

Non c'è più la voce "Fascicolo Previdenziale del cittadino! Come faccio?

2013-09-27 23:39:39
Beatrice Aiello

e ornamentale

2014-01-12 23:48:28
Giancarlo Casula

giancarlo casula, amici cari forse non avete capito che in italia ormai non ci sarà nessun aiuto, soprattutto per noi cittadini italiani, ne da parte dell' inps, ne da questo stato di merda ecc,ormai abbiamo ben capito che gli stranieri siamo noi, maledetto il giorno che hanno aperto le frontiere, non per razzismo che sia chiaro. perché gli stranieri hanno più diritto su tutto? perché noi italiani siamo costretti scappare dalla nostra terra?

2014-08-01 09:39:13

lavoro.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2014