Enti previdenziali, quali sono?

Gli enti previdenziali svolgono la funzione 'assistenziale' da parte dello Stato, intervenendo in casi particolari della vita dei cittadini. Attraverso la gestione delle proprie casse sostengono economicamente: lavoratori disoccupati o in pensione, lavoratrici durante il periodo di maternità, lavoratori in malattia o in cassa integrazione, ecc... Una volta comprese le funzioni degli enti previdenziali, vediamo quali sono.

L'Inps ed il 'Super' Inps

In Italia l'ente previdenziale più grande è l'Inps (Istituto nazionale per la previdenza sociale), che svolge la maggior parte delle funzioni di tipo previdenziale (alcune in via esclusiva come il caso di malattia, maternità, cassa integrazione, ecc...). L'Inps si rivolge sia a lavoratori autonomi che dipendenti del settore privato, ed in un futuro non lontano, anche quelli del settore pubblico. Infatti secondo le recenti modifiche e riforme del sistema pensionistico, l'Inpdap (che si occupa dei lavoratori del settore pubblico) dovrà confluire all'interno dell'Inps, creando così il Super Inps. In realtà si tratta solo della prosecuzione di un sistema di accorpamenti già iniziato negli anni scorsi, che ha portato, ad esempio, l'accorpamento dell'ENPALS (per i lavoratori dello spettacolo).

Quali sono le gestioni Inps:L'Inps, attraverso la gestione dei versamenti obbligatori corrisposti dai lavoratori dipendenti e autonomi, e dai datori di lavoro, fornisce diversi servizi, quali:

  • assicurazione generale obbligatoria (A.G.O.);
  • Fondi integrativi Inps;
  • Fondi sostitutivi per lavoratori dipendenti;
  • Gestione speciale per i lavoratori autonomi
  • Gestione separata (o quarta gestione, sempre per i lavoratori autonomi).

Nell'erogazione dei trattamenti pensionistici di anzianità e di vecchiaia, l'Inps non è l'unico ente previdenziale preposto, ma divide il compito con quegli altri enti che sono esonerati dall'iscrizione all'assicurazione generale obbligatoria. Vediamo quindi, per questi enti previdenziali, quali sono e a chi si rivolgono.

Elenco altri enti previdenziali

  • INPDAP (destinata a confluire nell'Inps);
  • CASSA DEL NOTARIATO;
  • CASSA ITALIANA DI PREVIDENZA ED ASSISTENZA DEI GEOMETRI LIBERI PROFESSIONISTI;
  • CASSA NAZIONALE PREVIDENZA E ASSISTENZA FORENSE;
  • CASSA NAZIONALE DI PREVIDENZA E ASSISTENZA A FAVORE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI;
  • CASSA NAZIONALE DI PREVIDENZA ED ASSISTENZA PER GLI INGEGNERI ED ARCHITETTI LIBERI PROFESSIONISTI (INARCASSA);
  • CASSA NAZIONALE DI PREVIDENZA ED ASSISTENZA A FAVORE DEI RAGIONIERI E PERITI COMMERCIALI;
  • ENTE NAZIONALE DI ASSISTENZA DEGLI AGENTI E RAPPRESENTANTI DI COMMERCIO (ENASARCO);
  • ENTE NAZIONALE DI PREVIDENZA ED ASSISTENZA PER I CONSULENTI DEL LAVORO (ENPACL);
  • ENTE NAZIONALE DI PREVIDENZA ED ASSISTENZA FARMACISTI (ENPAF);
  • ENTE NAZIONALE DI PREVIDENZA PER GLI ADDETTI E PER GLI IMPIEGATI IN AGRICOLTURA (ENPAIA);
  • ENTE NAZIONALE DI PREVIDENZA ED ASSISTENZA MEDICI ED ODONTOIATRI (ENPAM);
  • ENTE NAZIONALE DI PREVIDENZA ED ASSISTENZA VETERINARI (ENPAV);
  • FONDO NAZIONALE DI PREVIDENZA PER I LAVORATORI DELLE IMPRESE DI SPEDIZIONE, CORRIERI E DELLE AGENZIE MARITTIME RACCOMADATARIE E MEDIATORI MARITTIMI (FASC);
  • ISTITUTO NAZIONALE DI PREVIDENZA DEI GIORNALISTI ITALIANI "GIOVANNI AMENDOLA" (INPGI);
  • OPERA NAZIONALE ASSISTENZA ORFANI SANITARI ITALIANI (ONAOSI).

Elenco altri enti previdenziali

L'iscrizione a qualsiasi ente, tranne che i lavoratori dipendenti del settore pubblico o privato, non avviene in modo automatico, pur essendo un atto obbligatorio. Per cui una volta individuati gli enti previdenziali, e compresi quali sono quelli che si occupano della propria categoria, bisogna recarsi nelle rispettive sedi e provvedere alle relative formalità.

lavoro.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2014