Excite

Accompagnatore turistico: bando per il 2015, come partecipare e dove trovarlo

L’accompagnatore turistico è una figura professionale che, per ovvie ragioni, ha grande successo nel nostro paese. In sostanza lavora in cooperazione con le agenzie di viaggio, con gli enti pubblici e con i tour operator per garantire che gli itinerari e gli eventi acquistati dai turisti siano erogati come da contratto. L’accompagnatore turistico si occupa anche della gestione delle situazioni impreviste, della sicurezza e della risoluzione delle problematiche burocratiche.

    Facebook

I requisiti base

L’accompagnatore turistico è un lavoro differente da quello della guida turistica che si occupa della spiegazione di opere d’arte, monumenti, musei e siti archeologici. In sostanza la guida turistica è un lavoro più didattico divulgativo, mentre l’accompagnatore turistico, come visto, ha un ruolo più gestionale ed organizzativo.

Leggi le news sui dati Istat sull'occupazione

Come si fa, quindi, a diventare accompagnatore turistico? Il regolamento varia da provincia a provincia. Se si è maggiorenni, con la fedina penale punita, in possesso di un diploma di scuola superiore o di una laurea, e con una conoscenza certificata, minimo C1, della lingua inglese si può esercitare la professione di accompagnatore turistico.

Corso ed esami

Non tutte le province italiane, però, riconoscono questa abilitazione ed è necessario seguire un corso di abilitazione per ottenere il tesserino da accompagnatore turistico che va rinnovato ogni cinque anni. Si possono ottenere delle facilitazioni se si è in possesso di un diploma degli istituti tecnici e professionali per il turismo.

Leggi alcuni consigli sul mondo del lavoro

Non è obbligatorio sostenere il corso nella provincia di residenza. Il tesserino è riconosciuto a livello nazionale e può essere conseguito in qualsiasi provincia. L’unico modo per scoprire quando vengono aperti questi corsi, mediamente ogni due anni, è quello di tenere sott’occhio i siti delle province italiane ed informarsi presso gli enti formativi autorizzati. Spesso e volentieri il corso è organizzato con i contributi provinciali e regionali e quindi è gratuito per il partecipante. Molte province hanno degli albi di disponibilità nei quali si inseriscono i nominativi degli accompagnatori turistici. Il grosso del lavoro, però, lo danno i tour operator.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017