Excite

Asili nido Roma tariffe 2014-2015 in aumento: quanto si spenderà?

  • Facebook

di Simone Rausi

Prima i più piccoli. Sono loro gli apri-fila del nuovo anno scolastico, quelli che già da oggi sono tornati dietro i banchi di scuola, o meglio, i banchetti dell’asilo. 21mila i piccolissimi romani che già da questa mattina sono tornati negli asili nido comunali e convenzionati. Peccato che ad aspettare loro ma soprattutto le mamme ci siano state alcune sorprese piuttosto salate.

Conviene aprire un asilo nido privato?

Pare infatti che le tariffe degli asilo della Capitale siano nettamente in crescita. Un rincaro che arriva, per la prima volta, dopo 14 anni e che è stato stabilito dal Comune di Roma in seguito all’aggiornamento dell’Istat. Numeri alla mano i prezzi saranno più alti per tutti: si passa da un +7% per le famiglie appartenenti alle fasce Isee più basse fino a un rincaro del +15% a carico delle fasce più alte.

Volendo fare due conti – così come si apprende dall’edizione romana di Repubblica – le famiglie con un Isee fino a 5165 € si vedranno aumentare la retta mensile da 34.60 a 36.91 euro mentre le famiglie con redditi più alti (Isee superiore ai 40.802 euro) spenderanno ogni mese circa 50 euro in più: dai 303.68 euro dell’anno scorso ai 350.95 di quest’anno (se consideriamo come parametro la fascia oraria 8 – 16.30 in cui i figli sono al nido). A questo punto, allora, le notizie sono due: una buona e una cattiva. La peggiore è che i rincari non sono destinati a fermarsi e che, anzi, aumenteranno ancora l’anno prossimo e quello successivo (si arriverà al 2016 con un rincaro del 20% per le fasce più basse fino a un +46% per quelle più alte). Quella buona arriva dall’assessorato alla Scuola…

Secondo le istituzioni “Ogni centesimo sarà reinvestito nei servizi educativi” e in più sono previsti sconti e agevolazioni per chi due figli al nido o tre nel caso di reddito superiore a 10mila euro (si parla di un 30% sul totale delle quote). Nel caso di reddito inferiore a 10 mila euro è prevista l’esenzione. Vi sembrano prezzi un po’ altini? Beh, secondo l’assessorato queste tariffe rimangono comunque tra le più basse d’Italia.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017