Excite

Il 70% dei selezionatori cerca in Internet notizie sui candidati

Secondo un'indagine pubblicata dal quotidiano 'La Repubblica', 7 direttori del personale su 10 cercano informazioni in internet sui candidati prima di assumerli. E di cosa vanno a caccia? In primis il profilo di Facebook, ma non scappano i forum, i blog e qualunque traccia di sé lasciata al web.

Siete già entrati in crisi?... Comprensibile. Oramai, anche le aziende, infatti, hanno adottato la pratica di digitare il nome e il cognome nei motori di ricerca di chi ha inviato loro il Curriculum, e di sbirciare nella bacheca del social network a caccia di dati e incongruenze, ma non solo, anche lo stile di vita, le abitudini o la situazione sentimentale attirano lo sguardo vigile dei recruiter.

Inoltre, del 70% dei selezionatori che ha dichiarato di usare internet per cercare notizie sui candidati, ben due terzi sono influenzati in parte o persino in modo decisivo da quello che trovano online. La diffusione di questa pratica, non è legata solamente al successo dei social network, ma anche all'abitudine dei candidati di 'gonfiare' il proprio Curriculum vitae.

Tuttavia, come recita un vecchio adagio, non tutti i mali vengono per nuocere, perché Internet può svelare anche progetti o esperienze interessanti per l'azienda che si è tralasciati. Ad ogni modo, fare attenzione a quello che si scrive, al di là del lavoro, resta sempre una saggia cosa, perché tutto quello che la rete riceve, restituisce, senza dimenticare nulla, a differenza di voi.

(foto © Freedigitalphotos.net)

lavoro.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017