Excite

Baratto amministrativo, il lavoro per pagare le tasse locali: Invorio lancia l’esperimento anti-crisi

  • Twitter @Fisco_tasse

Le tasse arretrate e future potranno essere pagate con la formula del "baratto amministrativo": lavori di pulizia e manutenzione di aree verdi e zone degradate, per adesso previsti soltanto a Invorio in provincia di Novara e un domani forse disponibili in altri Comuni.

Cremona, per pagare le bollette un bonus da lavoro: l’iniziativa del Comune

Un esperimento, quello messo in atto dall’amministrazione guidata dal sindaco Dario Piola, vincolato al via libera definitivo del Consiglio cittadino prima e del Ministero subito dopo, ma destinato a fare scuola in tutta Italia.

Disagio economico delle famiglie e cura del verde si incrociano, in una sorta di “rivoluzione” dal basso che potrebbe avvicinare concretamente la cittadinanza alle istituzioni agendo sull’efficace leva degli oneri tributari.

Alta, a Invorio così come nel resto del Paese, è la percentuale di contribuenti impossibilitati al versamento tempestivo delle tasse causa mancanza di reddito, con un quadro sempre più problematico negli ultimi anni: soltanto un intoppo burocratico aveva finora impedito al Comune piemontese di far partire l’iniziativa del baratto amministrativo.

(Tasi, la classifica dei Comuni italiani dove si pagano più tasse locali: guarda il video)

Adesso che la copertura normativa è arrivata con la legge 164 del 2014, contenente un articolo 24 dedicato alle nuove forme di agevolazioni per la partecipazione delle comunità locali in materia di tutela e valorizzazione del territorio, per vedere all’opera i primi volontari incaricati dal comune della pulizia di spazi verdi in cambio dell’estinzione dei tributi non versati basterà (a meno di sorprese) aspettare al massimo un paio di mesi.

La riduzione o l’esenzione totale dalle tasse verrà infatti garantita ad Invorio, sia agli inquilini morosi delle case popolari ai quali si affideranno compiti di manutenzione delle aree antistanti alle abitazioni che agli altri cittadini in debito col Comune.

Allo studio, stando alle misure promesse dal sindaco Piola dopo l’ok del governo col decreto Sblocca Italia, vi sono anche formule di garanzia di bonus per le imposte future, sotto forma di crediti da utilizzare nel tempo dietro precisa concessione del Sindaco per lavori predefiniti in base alle esigenze dell’amministrazione.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017