Excite

Bonus disoccupati: i contributi della Regione Lombardia

Anche per l'anno in corso chi ha perso il lavoro, è stato messo in mobilità o è sottoposto a una procedura di sfratto potrà avvalersi di un bonus disoccupati da parte della Regione Lombardia. Si tratta di un contributo straordinario che si aggira sui 1.500/2.000 euro che vanno ad aggiungersi a quelli per il sostegno all'affitto. Un ulteriore passo in favore dei cassintegrati già avviato nel corso del 2010.

'Questo bando per ottenere un contributo straordinario – ha spiegato l'assessore alla casa Domenico Zambetti - non sarà basato su una graduatoria, ma è a sportello. Ciò significa che le domande potranno essere presentate fino a esaurimento delle risorse disponibili e liquidate sulla base dell’ordine cronologico di presentazione'. Anche se il provvedimento è scattato qualche mese fa, c'è ancora la speranza di poter accedere al supporto extra stanziato dalla giunta di Roberto Formigoni lo scorso dicembre e attivo da metà gennaio 2011.

I requisiti

Per accedere al contributo è necessario che il reddito Isee/fsa (non si tratta quindi dell'imponibile del richiedente, ma di quell'indicatore che è meglio conosciuto come 'Isee lombardo', messo a punto dall'anno 2000 dalla stessa amministrazione regionale proprio per l'erogazione del contributo per gli affitti nel settore privato) sia inferiore a 25mila euro. Il fondo complessivo ammonta a 5 milioni di euro, che vanno ad aggiungersi ai 50 già stanziati per il Fondo ordinario sostegno affitti. Il contributo base è di 1.500 euro, che possonoe ssere estesi a 2.000 per quei nuclei che siano a rischio sfratto.

lavoro.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017