Excite

Colloqui di lavoro: quali domande fare?

In sede di colloquio non si è tenuti a fare domande, tuttavia sarebbe opportuno non farsi scappare questa occasione poiché è indice di interesse verso il lavoro che eventualmente potreste svolgere e verso l'azienda per cui vi proponete. Chiaramente, per essere all'altezza della situazione e formulare domande adeguate, è consigliabile farsi prima un'idea dell'azienda visitando il sito web.

Ad esempio, potreste chiedere informazioni in merito alle responsabilità e alla funzione che dovreste occupare qualora veniste assunti, in questo modo, non solo avrete un quadro più chiaro delle mansioni effettive, ma dimostrerete di essere delle persone attente. Un'altra domanda da porre riguarda le opportunità di avanzamento professionale, che denota il vostro interesse per le prospettive di carriera. Inoltre, per capire meglio i tempi della selezione, potreste chiedere quando sarà scelto il candidato.

Una domanda che molti temono di fare durante i colloqui di lavoro, nonostante il desiderio non manchi, riguarda lo stipendio. Si tratta, in effetti, di una richiesta delicata, che se introdotta in modo sbagliato o posta in un momento poco opportuno rischia di dare al selzionatore un'impressione negativa del candidato. In questo caso, si può agire in 2 modi: rimandando la domanda, se è previsto più di un colloquio, o aspettando che il recruiter chieda se ci siano altre domande da fare.

(foto © Freedigitalphotos.com)

lavoro.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017