Excite

Come aprire una pensione per cani

Se amate gli amici a 4 zampe, aprire una pensione per cani può essere un ottimo investimento, anche perché le possibilità di guadagno sono piuttosto elevate se si considera l'alta percentuale di popolazione che possiede un cane, e che ha la necessità di lasciare il proprio animale domestico in mani fidate durante le ferie.


Le prime zampe...
  • individuare un’area al di fuori del centro abitato, che rispetti tutti i requisiti indispensabili e che sia servita dalla rete idrica, elettrica e fognaria (in alternativa alla rete fognarie potrà essere creata una fossa biologica);
  • far costruire i box, con la possibilità di essere riscaldati, dotati di una canalina di scolo o di un pozzetto per le pulizie e la disinfettazione periodica;
  • far costruire delle aree comuni, dove i cani potranno socializzare con gli altri ospiti della pensione;
  • instaurare un rapporto di collaborazione con un veterinario della zona.

Adempimenti burocratici
  • aprire la partita IVA;
  • iscrizione alla camera di commercio;
  • licenza comunale;
  • certificazione di idoneità della struttura, rilasciata dalla ASL e dal servizio di igiene dopo apposita ispezione.

Requisiti per esercitare l'attività

Non servono particolari requisiti, ma sarebbe opportuno conoscere almeno a livello elementare le regole di primo soccorso e di assistenza. Prima di ospitare un cane, occorre richiedere tutte le informazioni necessarie al proprietario: abitudini alimentari dell'animale, vaccinazioni, libretto sanitario, e numero di telefono per un eventuale contatto.


lavoro.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017