Excite

Come cercare nuovi clienti all'estero: internet e le fiere di settore

Si parla tanto e da molto tempo del mercato globale. Oggi le aziende ed i professionisti italiani possono vendere i propri beni ed i propri servizi anche ed in alcuni casi soprattutto all’estero. C’è ovviamente anche l’altro lato della medaglia ovvero la concorrenza che arriva dagli altri paesi europei ed extraeuropei ma è un altro discorso. Concentriamoci sulla possibilità di allargare il mercato di riferimento di un’azienda o di un professionista italiano trovando clienti all’estero.

    Getty Images

Le fiere di settore

Ovviamente si dovrebbero fare delle distinzioni in base al settore merceologico perché vendere automobili e vendere frutta non è esattamente la stessa cosa. Dovendo muoversi per linee generiche le armi da usare sono essenzialmente due: internet e le fiere di settore. Per quanto riguarda le fiere di settore sono dei momenti di grande utilità per prendere contatto con buyer e distribuzione operanti in altre nazioni ed altri continenti. Ad esempio nel settore ortofrutta primeggia FruitLogistica.

Leggi alcuni consigli sul mondo del lavoro

Le fiere di settore, però, hanno dei costi d’accesso piuttosto elevati. Internet, invece, ha un accesso molto meno costoso ma richiedere un grosso investimento da un altro punto di vista. Innanzitutto c’è da impiegare molto tempo perché internet richiede una cura quasi giornaliera e non è più uno strumento che si può approcciare senza competenze e senza tempo da dedicarci.

Internet con blog e mercati digitali

I mezzi da usare si dividono in due. Quelli informativi e quelli più diretti alla vendita. Tra quelli informativi ci sono sicuramente i blog aziendali e/o professionali e l’uso dei social network. E’ bene sapere che da nazione a nazione e da settore a settore può variare drasticamente l’utilità di questi mezzi. Quindi è necessario studiare bene il mercato prima ed affidarsi a dei professionisti per la gestione dei profili oppure studiare molto prima di lanciarli.

Scopri come lavorare all'estero

Un mezzo più diretto è quello dei marketplace, ne esistono per ogni settore. Basta guardarsi un po’ intorno e poi scegliere quello più adatto alle esigenze del proprio prodotto. Da non sottovalutare l’utilizzo di portali sullo stile di eBay che in alcuni casi sono più adatti e veloci da utilizzare.

lavoro.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017