Excite

Come compilare una domanda di lavoro: consigli e suggerimenti utili

Il boom di internet ha un po’ oscurato alcune pratiche molto diffuse per trovare lavoro. Al giorno d’oggi si compila il curriculum vitae seguendo le indicazioni degli esperti che si trovano in rete oppure nei centri per l’impiego e lo si invia a tutte le aziende d’Italia o del mondo. C’è, però, un altro metodo per proporsi ad un’azienda ed è la domanda di lavoro diretta. Anche in questo caso ci sono alcune semplici regole da seguire per la compilazione.

    Facebook

Curriculum Vitae e contatto in azienda

Il primo passo da fare, paradossalmente, è quello di compilare un curriculum vitae in modo da avere un punto di riferimento. Impostare il proprio cv è anche un esercizio utile per chiarirsi le idee prima di scrivere la domanda di lavoro da presentare all’azienda. Vale sempre il consiglio per cui se dobbiamo presentarci per un lavoro da contabile è inutile elencare le proprie esperienze come cameriere piuttosto che come ingegnere elettronico.

Scopri le offerte di lavoro

Nel caso di aziende con uffici del personale attivi è buona norma anche fare una telefonata. Considerando il periodo storico difficilmente si otterrà una risposta, ma riuscire a sapere se ci sono posizioni aperte è sempre un passo in avanti. In ogni caso i siti ufficiali delle aziende spesso riportano le ricerche di personale.

Consigli per compilare la domanda

Una buona domanda di lavoro è formata da cinque parti. Inizialmente vanno messi i dati anagrafici e relativi alla propria residenza. Il secondo paragrafo è quello dedicato agli studi portati a termine e ad eventuali corsi di formazione. E’ un paragrafo che ha un senso se chi compila la domanda è un giovane con poca esperienza lavorativa. Una persona con esperienze di lavoro può anche saltare questo paragrafo.

Leggi i consigli per trovare lavoro

La terza e la quarta parte sono quelle più importanti. Prima vanno messe le esperienze lavorative elencate dalla più recente alla più lontana del tempo. Se ci sono molte esperienze è preferibile elencare solo le principali. Successivamente vanno elencati eventuali incentivi all’assunzione di cui il datore di lavoro può usufruire. La chiusura è dedicata ai saluti ed alla richiesta di un colloquio.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017