Excite

Come diventare consigliere regionale

In tempi di crisi e alla luce degli scandali che hanno investito il Lazio e la Lombardia, come diventare consigliere regionale è un interrogativo che - tra il serio e l'amaramente scherzoso - si pongono sempre più persone: dagli stipendi 'd'oro', ai vitalizi e in generale ai privilegi, sembra infatti una 'professione' che non conosce momenti no.

Quello del consigliere regionale, tuttavia, non è un mestiere, ma un'investitura ricevuta dai cittadini con un atto di fiducia: insomma, ben altro rispetto a quanto mostrato dalla recente politica italiana. Ecco allora un focus su questa figura, con alcune dritte per intraprendere la carriera in Consiglio Regionale.

    consiglio.regione.lombardia.it

Consigliere regionale: chi è e che cosa fa

Come diventare consigliere regionale? E' bene chiarire subito che questa figura non è assimilabile a quella di un dipendente - con assunzione in seguito all'invio di cv - ma è a tutti gli effetti di natura politica: il consigliere regionale, infatti, appartenente a un preciso partito e/o schieramento, è eletto senza alcun vincolo di mandato dai cittadini per adempiere a diverse attività istituzionali all'interno del Consiglio Regionale, l'organo legislativo delle singole Regioni.

In linea di principio, la sua carica dura 5 anni (a meno di gravi violazioni della legge, motivi di sicurezza nazionale, dimissioni del presidente della Regione e/o della maggioranza dei consiglieri o decreto di dismissione deciso dal Presidente della Repubblica) e può occuparsi di attività legislative, amministrative, di controllo, di indagine, di inchiesta e di indirizzo politico.

Il mandato di consigliere regionale è incompatibile con quella di parlamentare nazionale ed europeo e il numero di consiglieri eletti varia a seconda dello Statuto di ciascuna Regione, pur essendo compreso tra un numero minimo di 20 e un massimo di 80, con distinzioni in base alla popolosità del territorio (numero di abitanti). Il sistema di elezione proporzionale con premio di maggioranza (Legge 43/1995, applicata alle regioni ordinarie), infine, garantisce sempre alla coalizione di partiti vittoriosa la maggioranza dei consiglieri all'interno del Consiglio Regionale.

    consiglio.regione.lazio.it

La strada per diventare consigliere regionale

Una volta chiarito che cosa fa, il come diventare consigliere regionale viene di conseguenza. Per arrivare a ricoprire detto ruolo, italiche 'spintarelle' a parte, l'unica strada è quella di entrare in politica il prima possibile. Chi ha fatto realmente la gavetta, infatti, diventa consigliere - se lo diventa - dopo lunga militanza in un partito, solitamente partendo da esperienze in Circoscrizione di quartiere e poi in Comune. Gli studi ovviamente servono, quindi una formazione specialistica in Giurisprudenza, Economia o Scienze Politiche rappresenta certamente una buona base, ma quello che conta soprattutto è lo stare sul campo e fare 'esperienza diretta' con cittadini, enti e via dicendo, senza dimenticare il carisma, l'empatia e tutte quelle doti che spingono un elettore a votare per un candidato piuttosto che un altro.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017