Excite

Come diventare insegnate di mountain bike

Se siete ciclisti 'duri e puri' o bikers di professione, di sicuro almeno una volta avete accarezzato l'idea di fare della vostra passione un business. Certo, pensare di lasciare un lavoro per fare diventare questa attività la prima fonte di reddito, ai giorni nostri è praticamente impensabile - a meno di non vivere in una località turistica rinomata che ben si presta per la pratica di questo sport e di avere un 'gruzzolo' da parte per sostenere lo start up - tuttavia è un discorso che si può portare avanti a fianco di un impiego principale. Ecco allora alcune dritte su come diventare insegnate di mountain bike.

Il maestro di mountain bike: requisiti e percorso di formazione

Come diventare insegnate di mountain bike? Il percorso di formazione prevede di seguire dei corsi che rilasciano un patentino abilitante all'esercizio della professione. Di detti corsi in Italia ne esistono molti, ma per essere sicuri di ricevere un'adeguata preparazione teorica e pratica e - cosa ancora più importante - di vedere riconosciuta la propria qualifica a livello nazionale, la cosa migliore è scegliere una scuola certificata dalla Federazione Ciclistica Italiana. In linea generale, comunque, i corsi si articolano su due livelli, che permettono di conseguire, rispettivamente, la qualifica di Maestro di Mountain Bike e di Ciclismo Fuoristrada di 1° livello e di Maestro di Mountain Bike e di Ciclismo Fuoristrada di 2° livello. I requisiti di ammissione sono all'incirca gli stessi per entrambi:

  • assenza di sospensioni superiori a 6 mesi, comminate da qualsiasi organizzazione antidoping e per qualunque violazione di qualsiasi regolamento antidoping;
  • compimento del 18° anno di età;
  • diploma di scuola media inferiore;
  • superamento della prova pratica di ammissione al corso (per il 1° livello);
  • possesso della qualifica di “Maestro di Mountain Bike e Ciclismo Fuoristrada di 1° livello (per il 2° livello);
  • possesso di tessera in corso di validità, relativa alla qualifica di Maestro di Mountain Bike e Ciclismo Fuoristrada di 1° livello (per il 2° livello);
  • versamento della quota di iscrizione.

Il corso di Maestro di Mountain Bike e di Ciclismo Fuoristrada di 1° livello prevede:

  • modulo base di 28 ore (teoria + pratica);
  • modulo specifico di 14 ore (teoria + pratica);
  • tirocinio di 20 ore;
  • esame finale composto da prove teoriche (scritte e orali), una tesina e una prova pratica.

Al superamento di detto esame, il nuovo maestro abilitato è inserito nel sistema informatico della Federazione e può richiedere presso una società la tessera di Maestro di Mountain Bike e Ciclismo Fuoristrada di 1° livello.

Il corso di Maestro di Mountain Bike e di Ciclismo Fuoristrada di 2° livello invece prevede:

  • modulo base di 40 ore (teoria + pratica);
  • modulo specifico di 20 ore (teoria + pratica);
  • tirocinio di 30 ore;
  • esame finale composto da prove teoriche (scritte e orali) sugli argomenti e le tecniche affrontate durante i moduli e il tirocinio e una valutazione di quest'ultimo.

Superato questo esame, il maestro di 2° livello è inserito nel sistema con la nuova qualifica e può fare richiesta di tesseramento presso qualsiasi società.

Alcune cose da sapere

I corsi relativi a come diventare insegnate di mountain bike sono a pagamento e a numero chiuso per entrambi i livelli: per il primo è ammesso un massimo di 25 partecipanti e per il secondo di 35, con eventuali deroghe valutate di volta in volta. Il diploma ISEF e la pratica sportiva professionista permettono di avere la precedenza rispetto ad altri candidati con uguali caratteristiche. Le lezioni di solito sono tenute alla sera e nei week end ed è richiesta una quota minima di presenze per poter accedere all'esame finale.

Per maggiori informazioni e per conoscere le scuole accreditate FCI, si consiglia di visitare il sito della Federazione stessa (federciclismo.it), nello specifico Settore Mountain Bike.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017