Excite

Come diventare mentalista

La popolare serie tv The Mentalist ha portato a conoscenza del pubblico italiano il mentalismo, una pratica basata su una particolare forma di osservazione e interpretazione della realtà che permette al protagonista Patrick Jane - interpretato dall'attore Simon Baker - di 'leggere' i comportamenti e le intenzioni delle persone, offrendo così un aiuto prezioso al California Bureau of Investigation (CBI), la divisione investigativa di cui è consulente. Se le gesta di questo detective della mente vi hanno affascinato, ecco alcune dritte per intraprendere la sua stessa carriera. Ma ricordate: la realtà è diversa dalla fantasia.


Mentalismo: psicologia o illusionismo?
Intorno al termine mentalismo c'è - ancora oggi - parecchia confusione. In realtà però si possono distinguere due significati, e due modi di interpretarlo, ben delineati e diversi tra loro. Il mentalismo infatti è tanto un approccio psicologico che una forma di illusionimo. In realtà, però, la sua accezione scientifica - coniata dal filosofo Henry Sidgwick in antitesi al materialismo per spiegare il comportamento attraverso il ricorso a processi mentali non-osservabili dall'esterno - non è la pratica di cui si parla in The Mentalist, dove invece il protagonista, a tutti gli effetti, mette in atto la tecnica psicologica della programmazione neuro linguistica (PNL) o in inglese neuro-linguistic programming (NLP). Per quanto riguarda l'aspetto 'magico', invece, il mentalismo è una particolare forma di illusionismo dove gli artisti creano - appunto - l'illusione di poter leggere nelle menti altrui e di avere poteri mentali e di intuizione particolarmente sviluppati.


The Mentalist e la pratica della PNL
Per indagare la mente, il vissuto e le intenzioni dei soggetti che si trova davanti, il protagonsita di The Mentalist utilizza la pratica della PNL, una tecnica psicologica basata sull'assunto che sia possibile influire sugli schemi comportamentali di una persona attraverso una manipolazione dei suoi processi neurologici per mezzo del linguaggio. Un approccio che continua a suscitare discussioni e disaccordo all'interno della comunità medica internazionale e la cui validità scientifica è tuttora in discussione. I suoi stessi praticanti e sostenitori, del resto, affermano che i suoi principi fondamenti sono "ipotesi di lavoro che possono essere vere o meno. Il problema non è se siano vere, bensì se siano utili", spostando così la discussione su un piano meramente pratico. La PNL ha iniziato a diffondersi in Italia all'inizio degli anni '80 e oggi è applicata in ambito educativo, per lo sviluppo dell'apprendimento, della negoziazione, delle capacità di vendita, del team-building e della leadership, oltre che nello sport, nel counseling e nei processi decisionali e creativi.


Formazione teorica
Per diventare mentalista - termine che in realtà in Italia non ha la stessa diffusione e accezione di quello utilizzato in America - bisogna seguire dei corsi di specializzazione nell'ambito della PNL. Solitamente per accedere a una formazione rigorosa è necessario conseguire prima una laurea in psicologia (indirizzo neuropsicologia) e successivamente iscriversi a una delle tante scuole (private) di Psicoterapia PNL. Tra quelle più importanti si segnala la NLP Italy - Coaching School, che offre un articolato programma formativo di corsi di varia durata in tutta Italia. Molto spesso, tuttavia, la qualifica accademica non è richiesta e per partecipare ai seminari e ai Master è sufficiente avere conseguito un diploma. Uno status quo, questo, che ha recentemente dato vita a un'accesa polemica tra psicologi e 'coach', cioè coloro che sono accreditati a svolgere la pratica della PNL.


Sbocchi professionali
A seconda del tipo di corso scelto e della specializzazione conseguita, l'attività di mentalista può essere praticata - come visto - in diversi ambiti. All'estero è piuttosto diffusa la figura di specialisti che operano all'interno delle aziende organizzando training e incontri di gruppo per migliorare le prestazioni e risolvere alcune problematiche, mentre in Italia è una prassi ancora quasi sconosciuta. Più nota, invece, è la sua applicazione in ambito sportivo, dove un pionere è stato Julio Velasco, l'allenatore del team di pallavolo maschile degli anni '90 premiato in seguito dalla FIVB come squadra del secolo.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018