Excite

Come diventare receptionist

Prima immagine dell'azienda nei grandi gruppi imprenditoriali e 'angelo' dell'accoglienza nelle strutture ricettive e turistiche, quella delle receptionist è una figura chiave, alle quale sono demandate responsabilità logistiche e organizzative. Come diventare receptionist, allora? Che formazione è necessaria e quali requisiti personali bisogna avere? Qui alcuni spunti sul percorso di studi e professionale da seguire.

    FreeDigitalPhotos.net

Receptionist: requisiti, studi e attività

Come diventare receptionist? Quali requisiti e che studi sono necessari per intraprendere questa professione? E nello specifico, di che cosa si occupa questa figura?

Per quanto riguarda le caratteristiche personali, chi ha intenzione di diventare receptionist - tanto nel turismo che nell'industria e nell'imprenditoria - è necessario che sia una persona che ama stare a contatto con il pubblico, dunque spigliata e dotata di una buona dose di pazienza e diplomazia. Molto importanti sono poi anche doti come la riservatezza e la capacità di gestire lo stress, così come un'ottima predisposizione all'organizzazione e al problem solving.

Dal punto di vista degli studi e dunque dei requisiti professionali, considerata la vocazione internazionale dell'ambito di attività, per chi ha come obiettivo di lavorare come receptionist è fondamentale la conoscenza fluente almeno dell'inglese, anche se ovviamente più lingue si conoscono e si parlano in modo corretto e più si diventa appetibili nel mondo del lavoro. La formazione vera e propria al ruolo viene solitamente impartita sul campo (gli annunci più diffusi, infatti, sono per giovani in età di apprendistato), ma una buona base di partenza può essere acquisita frequentando scuole come Ragioneria, Istituti per il Turismo, Periti (per esempio Perito Aziendale corrispondente in lingue estere) e Liceo Linguistico oppure corsi erogati da scuole ed enti accreditati (solitamente in convenzione con la regione o la provincia). In linea generale non è richiesta un'istruzione accademica, ma eventualmente è possibile valutare una triennale in una della classi di laurea afferenti a Economia o Lingue.

Per quanto riguarda l'operatività, infine, il ruolo di receptionist si differenzia a seconda che sia svolto nel turismo o in un'azienda. Nel primo caso, infatti, questa figura si occupa della prenotazione delle camere, del check in e check out dei clienti, della cassa e della contabilità, svolge funzioni di vigilanza e solitamente coordina portineria e servizio ai piani. Mansioni che possono avere peso differente a seconda della categoria della struttura recettiva. Se invece lavora in un'azienda, il o la receptionist ha fondamentalmente un ruolo di accoglienza e di gestione del centralino, si occupa di visitatori, clienti e fornitori e di solito anche di una piccola cassa.

Receptionist d'albergo: siti utili per trovare lavoro

Per chi è in cerca di informazioni specifiche su come diventare receptionist d'albergo e trovare lavoro nella mansione, esistono alcuni siti specializzati nel settore del turismo che possono essere molto utili e interessanti. lavoroturismo.it, per esempio, diviso nella sezione Candidati e Aziende, oltre a numerose offerte di lavoro propone anche novità e informazioni sempre aggiornate e un vivacissimo forum di discussione. Struttura simile anche per jobintourism.it. Infine, lavoronelturismo.it, con il proprio network Blog lavoro turismo, Tourismjobs e Thlcareers UK (oltre a Ecogreenjobs e Greenenergyjobs) è probabilmente il portale più completo per chi cerca un lavoro nel turismo.

lavoro.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017