Excite

Come diventare restauratore

La ricerca di un lavoro stimolante culturalmente è alla base di chi desidera intraprendere una professione nel mondo dell'arte e dell'antichità. Settori, questi, spesso poco remunerativi, ma che hanno un grande valore per il patrimonio di un Paese. Per questo chi è interessato a questo tipo di percorso può informarsi sulle tappe da effettuare per scoprire come diventare restauratore.

Studi e requisiti del restauratore

Capire come diventare restauratore non significa soltanto imparare ad aggiustare qualche oggetto di antiquariato che si è rotto o è stato rovinato dall'usura del tempo, ma vuol dire, soprattutto, dare una nuova vita ad un'opera d'arte, che si tratti di un quadro, di un affresco, di un mobile, di un monumento, di una statua o di una qualsiasi forma materiale d'arte. Per intraprendere questa professione i requisiti necessari di partenza sono una forte e intensa passione per questo mestiere, una buona manualità e un senso artistico molto sviluppato, fondamentale per dare un tocco personale ad ogni lavoro. Se questa strada lavorativa la si scopre in giovane età si può iniziare a percorrerla già alle scuole superiori, frequentando un istituto d'arte o un liceo artistico, altrimenti dopo la maturità si possono proseguire gli studi presso un'Accademia di Belle Arti, selezionandouna specializzazione adeguata e coerente con questo mestiere oppure si può frequentare una delle scuole di restauro statali. Tra le strutture formative più note in Italia, che possono aiutare gli iscritti ad ottenere la qualifica professionale di restauratore ci sono: l'Istituto Superiore per la Conservazione ed il Restauro a Roma, l’Opificio delle Pietre Dure a Firenze, l’Istituto centrale di Patologia del Libro, la Scuola di Alta Formazione e Studio del Centro di Conservazione e Restauro 'La Venaria Reale' a Torino.

Lavoro di bottega

Come diventare restauratore appare molto semplice per quanto riguarda la passione e la scelta di un percorso formativo adeguato, ma questi elementi non sempre sono sufficienti. Infatti, è necessario entrare in una bottega dedita al restauro fin da subito, per capire i trucchi del mestiere, per imparare e poter mettersi all'opera seguiti da altri professionisti pronti ad insegnare le tecniche più adatte a dare nuova vita alle opere d'arte.

lavoro.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017