Excite

Come diventare Steve Jobs, il programma Best negli USA

  • Getty Images

Piccoli Steve Jobs crescono. Anche in Italia. O meglio, vanno negli USA a imparare come si diventa un genio dell'imprenditoria IT e poi tornano nel Belpaese, fondano la loro azienda e - si spera - rilanciano l'economia nazionale, magari anche creando nuovi posti di lavoro. L'obiettivo del Business Exchange and Student Training (BEST) infatti è proprio questo: offrire "a giovani scienziati italiani in grado di proporre un innovativo progetto di trasferimento tecnologico" la possibilità di ricevere una "formazione imprenditoriale" presso alcuni dei più prestigiosi atenei a stelle e strisce.

Steve Jobs presenta il Macintosh: il video

A promuovere l'iniziativa è la Commissione Fulbright (la Commissione per gli Scambi Culturali fra L'Italia e gli Stati Uniti), che grazie a una consolidata rete di contatti e a un'apposita divisione dedicata al fundraising la finanzia pure. Il progetto è stato presentato in questi giorni presso la Alma Graduate School di Bologna - anche partner del programma - e il direttore della scuola, oltre che membro del Board della Fulbright Best, l'ha sintetizzato così: "L'obiettivo principale è quello di far nascere nuove imprese high tech anche in Italia, dove la qualità della ricerca è molto alta, ma l'ecosistema non favorisce il rapido sviluppo delle iniziative imprenditoriali".

Come aprire un Apple Store: leggende metropolitane e realtà

Una finalità perseguita offrendo a giovani specializzati in discipline scientifiche e tecnologiche l'opportunità di formarsi da un punto di vista imprenditoriale in un'università negli USA, di mettersi alla prova con un tirocinio (academic training) presso un'azienda americana e quindi di tornare in patria con un bagaglio di competenze adeguato a dare vita a una start-up sul modello di quelle nella Silicon Valley, potendo contare in loco sul supporto di manager e consulenti di primo piano del mondo dell'economia e della finanza.

Per prendere parte alle selezioni per il BEST è necessario avere conseguito una laurea quinquennale, un dottorato di ricerca o stare frequentando una specializzazione accademica, preferibilmente in materie a elevato contenuto tecnologico, come per esempio nanotecnologie, tecnologia delle comunicazioni, ingegneria e via dicendo. Coloro che saranno giudicati idonei riceveranno quindi una borsa di studio - da utilizzare nell'anno accademico 2013/2014 - del valore di 35 mila dollari (per le tasse universitarie) e un contributo supplettivo fino a un massimo di 1.500 euro per tutte le altre spese. La deadline per iscriversi è il 4 dicembre 2012 e per maggiori informazioni è possibile fare riferimento al sito fulbright.it, nella sezione Borse di Studio-Grants/Italiani/Studio/Programma Fulbright-BEST.

lavoro.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017