Excite

Come diventare un jobber di successo

Come diventare un jobber di successo. Innanzitutto definendo al meglio il jobber, cioè letteralmente "colui che lavora". Il campo di applicazione è illimitato: un avvocato è un jobber, uno psicologo è un jobber, un giornalista o un fotografo lo sono anch'essi. Ciò che accomuna queste diverse figure professionali è il modo in cui svolgono la loro attività e come si fanno conoscere nel proprio campo. Scoprite come.

Libero professionista in libero mercato: non sempre è uno svantaggio

Capire come diventare un jobber di successo non è impossibile; basta saper sfruttare le risorse tecnologiche odierne e soprattutto imparare a valorizzare se stessi per proporsi al meglio.

Chi è il jobber e cosa fa

Il jobber è un qualsiasi lavoratore che svolga una professione. Ad esempio un fotografo lavorerà nel proprio campo come freelance, e sarà specializzato nella fotografia naturalistica piuttosto che nelle foto di viaggi, o addirittura come fotografo di guerra. Un avvocato sarà a sua volta specializzato in campo civile o penale e si occuperà di assistenza legale a privati o società, potrà essere patrocinante in cassazione o aver fondato un'associazione in difesa dei diritti dei consumatori. Uno psicologo sarà o meno specializzato come psicoterapeuta, potrà svolgere la libera professione presso un'azienda sanitaria o lavorare come consulente tecnico.

Come proporsi nel modo giusto

Per proporsi nel mondo del lavoro in maniera efficace è importante innanzitutto essere consapevoli di cosa rende la propria figura professionale diversa dalle altre. In sostanza si tratta di compilare un curriculum il più dettagliato possibile, che comprenda gli studi e soprattutto che dia la possibilità a chi cerca un lavoratore, di potersi fare un'idea adeguata. Questo curriculum potrà essere sviluppato ad esempio in un sito web. Un pasticcere potrà realizzare delle fotografie delle proprie torte, caricando anche dei video di come si realizzano, potrà inventare un corso di cucina on line, proporre torte personalizzate per ogni occasione. Un idraulico potrà elencare le proprie prestazioni con i relativi prezzi, anch'egli realizzando un video che lo vede all'opera mentre spiega come effettuare una buona manutenzione dei tubi.

A chi proporsi

Ci si proporrà agli ipotetici datori di lavoro, gli utenti che stanno cercando proprio noi in questo momento. In rete sono attivi dei siti nati proprio a questo scopo, cioè per far incontrare domanda e offerta. Uno di questi è Jobscanner. Un architetto potrà caricare foto dei propri lavori, magari presentandosi e descrivendo il proprio percorso accademico con un video (distingunedosi anche in questo). Il committente valuterà in questo modo in tempo reale le diverse offerte (il vecchio colloquio di lavoro per intendersi) e sceglierà quella che gli sembra più consona.

Credere in se stessi per convincere gli altri

I passi per capire come diventare un jobber di successo consistono nel farlo nel modo più professionale possibile.

1 passo: qualità.

Chi assumerebbe un fotografo che inserisce nell'home page del suo sito una brutta foto o un cuoco che propone una torta pessima? La qualità del proprio lavoro è imprescindibile.

2 passo: tecnologia.

Sfruttare Internet, usare la multimedialità, creare video, perchè no un jingle, caricare testi, creare un sito interattivo. Usare cioè tutto quello che la tecnologia ci offre.

3 passo: originalità.

Inventare nuovi modi di proporsi. Se siete un istruttore di volo offrite una prima lezione gratuita, se scrivete fiabe create libri di racconti personalizzati da leggere a domicilio. Tutto questo servirà a imprimere un'immagine indelebile di voi nel datore di lavoro.

L'unico limite è nella mente!

lavoro.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017