Excite

Come scrivere una lettera di presentazione efficace

Il primo contatto tra un'azienda e un potenziale lavoratore è, oltre al curriculum vitae, la lettera di presentazione che dunque riveste una particolare importanza quando si cerca lavoro.

Nella maggior parte dei casi, infatti, la lettera di presentazione anticipa il curriculum e rappresenta il primo impatto che si ha con il selezionatore; per questo motivo è bene rispettare alcune indicazioni quando si scrive una lettera di presentazione, in modo che sia efficace ed efficiente.

Sicuramente si devono evitare ridondanze e si deve puntare al sodo, cercando di stimolare l'interesse dell'interlocutore con informazioni aggiuntive e che siano in qualche modo correlate con il cv, come per esempio l'indicazione specifica del settore aziendale per il quale si sta inviando la candidatura.

Dunque è necessario avere bene chiaro in testa, e dunque mettere per scritto, informazioni su chi si è perchè si sta scrivendo, i motivi per i quali si deve essere presi in considerazione per una determinata posizione lavorativa puntando sulle proprie qualità e punti di forza e infine ringraziare, formalmente, la persona alla quale ci si è rivolti.

E' bene poi ricordare che, anche se all'apparenza non sembra, chi legge la lettera di presentazione valuterà almeno a primo impatto la capacità del candidato di scrivere in italiano corretto, di essere chiaro, sintetico e preciso.

Infine ricordiamo che la regola generale vuole che non si debbano scrivere più di 15 righe di testo e che è sempre buona norma inserire a margine del testo, dopo la propria firma, l'autorizzazione al trattamento dei dati personali (ex legge 675/96).

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017