Excite

Come trattare sullo stipendio per un'offerta di lavoro

Come trattare sullo stipendio per un'offerta di lavoro? La risposta è di quelle che possono valere molti soldi. Letteralmente. Se infatti l'argomento retribuzione, durante i colloqui, è considerato un tabù dalla maggior parte delle persone, tuttavia è un aspetto che va affrontato, soprattutto se si cambia per migliorare la propria condizione professionale ed economica. Ecco allora alcuni consigli per centrare l'obiettivo (e non mandare all'aria la trattativa).

Azienda nuova, stipendio migliore: come fare

Le ragioni per cambiare lavoro sono tante e tra queste di solito l'aspetto economico ha una certa importanza. Lasciare un posto per un altro, con tutti i rischi e le incognite del caso, infatti, deve presupporre una serie di vantaggi, compreso quello relativo a una retribuzione più alta, ma anche chi è alla prima esperienza ha il diritto (e il dovere) di non accettare offerte non adeguate al ruolo proposto. Come trattare, allora, sullo stipendio per un'offerta di lavoro?

L'aspetto economico di solito non è affrontato al primo colloquio, cosa che vi dà l'opportunità di farvi un'idea dell'interlocutore ed eventualmente del modo di approcciare il discorso, ma può anche capitare, invece, che diventi oggetto di discussione fin dall'incontro iniziale. Per non rischiare, allora, la cosa da fare è prepararvi da subito una risposta alla fatidica domanda.

Oltre alle ricerche sulla storia e sulle attività dell'azienda - sempre necessarie per affrontare un colloquio - è bene dunque prendere informazioni anche sullo stipendio medio corrisposto al ruolo per il quale vi candidate, a maggior ragione se diverso da quello che rivestite. Diversi siti internet di società di selezione e motori di ricerca lavoro mettono a disposizione un apposito servizio per conoscere le retribuzioni, ma potete farvi un'idea anche leggendo gli stipendi proposti negli annunci per quella posizione o altre simili.

La retribuzione media di mercato è importante per motivare a livello generale la vostra richiesta, ma non basta: a essa, infatti, dovete aggiungere le ragioni oggettive per le quali voi in particolare meritate un certo stipendio. Preparate quindi una breve discorso su come le vostre competenze teoriche, le capacità pratiche, l'esperienza e i contatti acquisiti vi hanno permesso di raggiungere determinati obiettivi, sottolineando i vantaggi economici e/o il fatturato che ne sono derivati per la vecchia azienda e quelli che potreste portare alla nuova. Fornire prove 'concrete' è fondamentale, così come affrontare la discussione in modo professionale, senza imbarazzi e molto onestamente.

Se invece siete alla prima opportunità di lavoro, il punto non è tanto spuntare uno stipendio più in linea con la vostra preparazione, ma in generale ottenere una retribuzione 'onesta': in tal caso documentatevi su quello che è previsto per legge e non abbiate timore di chiedere qualcosa di più se vi sembra che l'offerta sia troppo bassa. Ogni caso va valutato singolarmente, ma il rapporto costi/benefici deve sempre essere a vantaggio dei secondi.

Niente soldi in più? C'è sempre il piano B

Come trattare sullo stipendio per un'offerta di lavoro se vi sembra che nonostante il rifiuto di una retribuzione più alta da parte del vostro interlocutore ci sia comunque ancora margine per ottenere un miglioramento della proposta? In questo caso, anziché chiedere soldi, potete provare a strappare altri vantaggi, come per esempio la possibilità di seguire dei corsi di specializzazione (che in definitiva tornano a vantaggio dell'azienda) oppure di avere determinati bonus (auto aziendale, telefono, pc o tablet, convenzioni e rimborsi) e premi al raggiungimento di obiettivi concordati (che dimostra che non state bluffando, ma che sapete di poter portare valore aggiunto). L'importante, alla fine, è che non tiriate troppo la corda e che vi fermiate se vi rendete conto che siete di fronte a un vicolo cieco: se l'azienda e il posto vi piacciono e pensate di poter fare bene, avete sempre tempo, dopo, a riprendere la trattativa da un altro punto di vista, chiedendo un aumento di stipendio sulla base del vostro buon operato.

lavoro.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017