Excite

Come trovare lavoro in Austria

Non è una destinazione tra le più gettonate, ma pure l'Austria ha i suoi estimatori e non mancano persone che per una ragione o per l'altra pensano di trasferircisi: una scelta subordinata ovviamente alla ricerca di un'occupazione in loco, che permetta di mantenersi. Qui di seguito, dunque, ecco alcuni suggerimenti su come trovare lavoro in Austria e un paio di informazioni che possono tornare utili.

Trovare lavoro in Austria: come fare

Per chi sta pensando di trasferircisi e si sta interrogando su come trovare lavoro in Austria, sono diversi i canali attraverso i quali cercare opportunità di impiego.

Se ci si trova già in loco o comunque si ha modo di effettuare nel paese un breve soggiorno o una vacanza, un buon punto di partenza è rappresentato dal servizio per l'impiego austriaco AMS (Arbeitsmarktservice). Questi uffici ricevono con precisa cadenza l'elenco delle posizioni libere e delle professionalità ricercate dalle singole aziende e provvedono a presentare alle stesse i candidati presenti nelle loro banche dati. Di conseguenza, per poter essere contattati è necessario iscriversi presso gli AMS e per farlo bisogna risultare come disoccupati in Austria o nel proprio paese d'origine. In alternativa, anche a Vienna e nelle principali città del paese esistono le agenzie per il lavoro, che funzionano come in Italia: le principali sono Manpower, Adecco, Rantasa, REX - Dienstleistungen, AVM Personal.

Sempre per chi si trova già in Austria, un'altra strada da percorrere per trovare lavoro è rappresentata dagli annunci presenti sui principali quotidiani, come Die Presse, Kleine Zeitung, Der Standard e Kurier. In questo caso bisogna solo fare un po' di attenzione, perché alcuni giornali scelgono di pubblicarli sulla versione cartacea e altri invece su quella online.

Diversamente, per chi prima di trasferirsi vuole avere in mano già delle offerte di impiego, la soluzione è quella di consultare siti specialistici. Oltre agli internazionali Monster, Jobrapido, Jobpilot e Careerjet, vi sono anche i locali derstandard.at/stellenmarkt e dermarkt.at, senza dimenticare il portale degli AMS, ams.at/neu/index.htm (in tedesco e in inglese).

Lavorare in Austria: ostacolo lingua e contratti

Per chi sta cercando informazioni su come trovare lavoro in Austria, può tornare utile sapere che conoscere il tedesco (l'austriaco) è sicuramente un vantaggio, ma non è neppure una condizione vincolante. In molte realtà - soprattutto medio grandi - si utilizza infatti normalmente l'inglese per comunicare e dunque la non conoscenza della lingua locale non rappresenta un ostacolo. Diversamente, se non si parla inglese, l'alternativa è di cercare lavori nel settore della ristorazione - soprattutto ristoranti e gelaterie - dove lavorano molti connazionali.

Per quanto riguarda i contratti, infine, in Austria ne esistono di tre tipi: Werkvertrag, freier Dienstvertrag e echter Dienstvertrag. Il primo corrisponde all'incirca al co.pro, il secondo invece assomiglia al lavoro a chiamata (si viene pagati in base alle ore lavorate in un dato periodo di tempo), mentre il terzo è il corrispettivo di quello che in Italia viene definito Contratto Collettivo Nazionale del Lavoro e dunque può afferire a diverse categorie ed essere a tempo determinato o indeterminato.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017