Excite

Banca d'Italia: concorso per 65 coadiutori

La Banca d'Italia ha indetto 2 bandi di concorso per 60 coadiutori e 5 coadiutori con conoscenze nell'ambito del procurement. In totale, verranno assegnate 65 borse di studio di 900,00 euro per coloro che risiedono fuori dalla provincia di svolgimento del corso, e di 350,00 euro per quelli residenti nella stessa provincia. Le domande devono essere presentate entro il 30 maggio 2011.

Posti disponibili per l'assegnazione di 60 borse di studio finalizzate all'assunzione in esperimento nel grado di coadiutore

  • A. 25 Coadiutori con orientamento nelle discipline economico-aziendali per l’alimentazione delle strutture dell’Amministrazione Centrale;
  • B. 8 Coadiutori con orientamento nelle discipline statistiche ovvero nelle discipline matematico-finanziarie;
  • C. 7 Coadiutori per la Lombardia e il Piemonte;
  • D. 4 Coadiutori per il Veneto, il Trentino Alto Adige e il Friuli Venezia Giulia;
  • E. 2 Coadiutori per la Toscana;
  • F. 2 Coadiutori per la Calabria e la Sicilia;
  • Tutti questi (dalla C alla F)con orientamento nelle discipline economico-aziendali da destinare all’attività di vigilanza bancaria e finanziaria presso le Filiali della Banca d’Italia;
  • G. 12 Coadiutori con orientamento nelle discipline economiche o giuridiche per l’alimentazione della funzione di vigilanza ispettiva centrale su intermediari bancari e finanziari;
  • È consentita la partecipazione ad un solo dei concorsi di cui all’art. 1 (lett. da A a G).

Concorso per l'assegnazione di 5 borse di studio finalizzate all'assunzione nel grado di coadiutore per le attività di procurement della Banca d'Italia

Entrambi i concorsi sono destinati a laureati con laurea specialistica/magistrale oppure diploma di laurea di vecchio ordinamento, conseguito/a con un punteggio di almeno 105/110. Le classi di laurea che hanno accesso al concorso sono numerose, è consigliabile perciò consultare l'elenco completo pubblicato sui bandi. L'età non può essere superiore ai 40 anni, fatto salvo per alcune eccezioni consultabili sul bando. Per il concorso relativo alle attività di procurement è richiesta anche l’esperienza lavorativa di almeno 1 anno o la frequenza di un master o corso di specializzazione nel campo del procurement. Inoltre, sono richiesti la cittadinanza italiana o di un altro Stato membro dell’Unione Europea, l'idoneità fisica alle mansioni, il godimento dei diritti politici e un'adeguata conoscenza della lingua italiana per i cittadini di altri Stati.

La domanda di partecipazione deve essere presentata entro le ore 12 del 30 maggio 2011, utilizzando l'applicazione online sul sito della Banca d'Italia, nella sezione dedicata ai concorsi. La data e il luogo della prova scritta verrà comunicata attraverso un avviso sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana – 4a Serie speciale di uno dei martedì o venerdì del mese di giugno 2011. E' prevista anche una prova orale sulle materie indicate nel programma allegato ai bandi consultabili direttamente sul sito web della Banca d'Italia.

(foto © Ago Press Network su Flickr)

lavoro.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017