Excite

Contratto di formazione, cos'è e cosa prevede

Il contratto di formazione è uno dei contratti destinati nello specifico a lavoratori di età compresa tra i 16 e i 32 anni in quanto presuppone, accanto alla retribuzione, anche la formazione.

Ne esistono di due tipi che si differenziano per il monte ore e per la retribuzione: il contratto di formazione di tipo A che prevede da 80 a 130 ore di formazione teorica e il contratto di formazione di tipo B che invece garantisce una formazione di base minima e prevede un minimo di 20 ore di formazione ripartite tra norme sulla disciplina del rapporto di lavoro, norme di prevenzione ambientale e antinfortunistica.

Il contratto di formazione ha una durata massima di 24 mesi per il contratto di tipo A e di 12 mesi per quello di tipo B.

Come la maggior parte dei contratti di lavoro, anche il contratto di formazione deve essere perfezionato in forma scritta per essere valido e una delle sue particolaritàè che alla sua scadenza se non viene convertito in contratto a tempo indeterminato porta ad una cessazione del rapporto di lavoro.

Nel caso in cui il datore di lavoro rescinda il contratto prima del termine stabilito e senza una giusta causa il lavoratore può chiedere un risarcimento del danno; se a rescindere il contratto è invece il lavoratore, questo è tenuto a fornire all'azienda un preavviso in base alle norme contrattuali.

Il contratto di formazione è entrato in vigore nel 1984 e la normativa su cui si basa è stata modificata con la legge 451 del 1994.

lavoro.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017