Excite

Corpo Forestale dello Stato: come farne parte

  • corpoforestale.it

Un paladino della natura in uniforme. Ma non solo: anche un esperto di tematiche ambientali, agrarie e alimentari. Di chi stiamo parlando? Del Corpo Forestale dello Stato. Se il vostro sogno è quello di fare parte di questa speciale divisione di polizia dedicata alla difesa dell'ambiente, scoprite qui come fare.


Storia e missione del Corpo Forestale dello Stato
Il Corpo Forestale dello Stato nasce nel 1822 come forza di polizia a orientamento civile dedicata alla salvaguardia e alla difesa del patrimonio naturale, faunistico, paesaggistico, ambientale e agroalimentare. Oggi le circa 8.500 unità che lo costituiscono si occupano principalmente di sorvegliare i Parchi, le Aree Naturali Protette e le 130 Riserve Naturali dello Stato dove il Corpo stesso cura progetti di ricerca e conservazione e attività di educazione ambientale. Il personale forestale svolge dunque compiti di polizia ambientale e venatoria - garantendo anche l'applicazione della Convenzione di Washington in materia di commercio internazionale delle specie di fauna e di flora a rischio di estinzione - e più recentemente vigila sul sistema agrolimentare per garantirne la qualità.


I ruoli nel Corpo Forestale dello Stato
All'interno del Corpo Forestale dello stato è possibile distinguere tra due macro gruppi di profili: i ruoli del personale in divisa e i ruoli del personale tecnico. Al personale in divisa appartengono:

  • commissari;
  • dirigenti;
  • agenti e assistenti;
  • sovrintendenti e ispettori.
Del personale tecnico fanno invece parte:
  • operatori e collaboratori;
  • revisori;
  • periti.
Per diventare commissario - grado propedeutico a quello di dirigente - è necessario sostenere un concorso pubblico per titoli ed esami, così come per diventare agenti, ruolo posto gerarchicamente alla base della carriera che porta a rivestire il ruolo di ispettore. I tre profili tecnici, invece, presentano una propria gerarchia interna e solo in alcuni casi sono propedeutici l'uno all'altro. Per diventare operatore e collaboratore è indetto uno specifico concorso pubblico, mentre negli altri due casi l'assegnazione avviene in parte per concorso interno e corso di formazione e in parte per concorso pubblico.


L'iter per diventare Funzionari del Corpo Forestale dello Stato
Con cadenza non fissa, il Corpo Forestale dello Stato bandisce concorsi pubblici per titoli ed esami per diventare Funzionari. I requisiti richiesti sono:

  • cittadinanza italiana;
  • età non superiore ai 32 anni;
  • idoneità psicofisica e attitudinale;
  • laurea specialistica a contenuto giuridico, economico o tecnico-scientifico.
(Sono esclusi gli obiettori di coscienza, chi non fa più parte dall'elettorato e chi è stato destituito da un impiego presso una pubblica amministrazione). I vincitori del concorso in seguito devono prima frequentare un corso di formazione di due anni presso la Scuola Superiore di Polizia - anche finalizzato al conseguimento di un master universitario di secondo livello - poi sostenere un tirocinio tecnico operativo presso una delle strutture del Corpo degli allievi e quindi sostenere un esame finale. Superato quest'ultimo step devono prestare giuramento per diventare funzionari del Corpo forestale dello Stato con la qualifica di commissario capo forestale.


L'iter per diventare Agente del Corpo Forestale dello Stato
Il concorso pubblico per la nomina di allievi agenti del Corpo Forestale dello Stato è bandito a scadenza non fissa e il bando e la domanda di partecipazione possono essere reperiti sulla Gazzetta Ufficiale - IV serie speciale oppure sul sito corpoforestale.it alla sezione 'concorsi'. Dal 2006 possono partecipare al bando di concorso "i cittadini italiani, di entrambi i sessi e di età non superiore a 30 anni, che stiano svolgendo (o abbiano già svolto) il servizio nelle Forze armate in qualità di volontario in ferma prefissata annuale (VFPA)". Tra i vincitori del concorso, il 55% è nominato allievo agente del Corpo mentre il restante 45% è nominato allievo agente solo dopo aver prestato altri quattro anni di servizio come volontario in ferma prefissata nelle Forze Armate. L'allievo agente è tenuto a frequentare un corso di formazionedi un anno presso la Scuola del Corpo al termine del quale - in subordine al superamento degli esami finali - diventa agente ed è assegnato a una delle sedi sul territorio nazionale (fatta eccezione per le cinque regioni a statuto speciale).

Per maggiori informazioni in merito si consiglia di consultare la sezione 'bandi di gara' del sito corpoforestale.it.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017