Corsi regionali gratuiti dall’Europa

I corsi regionali finanziati dal Fondo Sociale Europeo, dal Ministero del Welfare e dalle singole Regioni sono rivolti a tutte le fasce deboli della popolazione italiana ed europea: giovani alla loro prima esperienza lavorativa, disoccupati, donne che hanno difficoltà di inserimento nel mondo del lavoro dopo le aspettative per il parto, e dipendenti aziendali che ambiscono a concorsi interni e percorsi formativi.

I corsi sono gratuiti e al loro termine, dopo una valutazione finale, rilasciano al partecipante un attestato di frequenza, o crediti formativi, a seconda della necessità di chi vi prende parte. I bandi per partecipare sono emessi dalle singole Regioni periodicamente e finanziati in parte dai Fondi dell’Europa, per cui sono riconosciuti a livello europeo. I corsi regionali prevedono stage all’estero, nelle città europee in cui si svolgono i medesimi corsi di formazione, per avere un raffronto con gli altri partecipanti.

I corsi regionali sono costituiti da una parte teorica, ossia lezioni in classe, e da workshop individuali o di gruppo. Trattano di argomenti di grande interesse comunitario e offrono la possibilità di inserimento nel mondo del lavoro all’interno della comunità europea, in quanto forniscono attestazioni e competenze inerenti ai maggiori settori di sviluppo, quali: lingue, servizi e turismo.

Per partecipare ai corsi regionali occorre essere informati sulle scadenze e sulle modalità di iscrizione che fanno capo ai singoli enti pubblici o privati finanziati dalle Regioni e dal Fondo europeo. Per verificare il calendario dei corsi in partenza nella tua Regione, visita il sito www.fondosocialeeuropeo.it. Buona fortuna!

(Foto © impresamia)

lavoro.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2014