Excite

Decreto sviluppo, importanti novità sul fronte lavoro

Il 5 maggio 2011, il Consiglio dei ministri ha approvato il decreto per lo sviluppo, che prevede importanti novità sul fronte lavoro, come l'aumento di posti fissi al Sud, contratti di inserimento per le donne, e l'assunzione dei precari della scuola.

Per ridurre la disoccupazione nelle regioni meridionali, è stato introdotto il bonus assunzioni per il sud. Tutte le aziende che assumeranno lavoratori a tempo indeterminato nel Mezzogiorno potranno godere della defiscalizzazione del 50% dei costi salariali sostenuti nei dodici mesi successivi all’assunzione, per assunzioni di lavoratori svantaggiati: soggetti senza impiego da almeno 6 mesi, con un'età superiore ai 50 anni, privi di un diploma di scuola media superiore adulti che vivono soli con 1 o più persone a carico, nonché lavoratori occupati in professioni o settori con un tasso di disparità uomo-donna che supera almeno del 25% la disparità media in tutti i settori economici dello Stato. Lo sgravio avrà una durata di 24 mesi ad un anno se l'azienda deciderà di assumere personale molto svantaggiato, come i lavoratori senza occupazione da almeno 24 mesi, o i disabili.

Novità anche sul fronte scuola. Il decreto, infatti, comprende un piano triennale che prevede assunzioni a tempo indeterminato di lavoratori precari nella scuola tra personale docente, educativo e Ata, a partire dall’anno scolastico in corso. Secondo le stime dei sindacati come Cisl e Uil, si tratterebbe di circa 65 mila unità di cui 30.000 insegnanti e 37.000 Ata.

Inoltre, il decreto sviluppo prevede la creazione di 3 nuove tipologie di apprendistato: l’apprendistato per la qualifica professionale destinato ai giovani a partire dai 15 anni di età, l'apprendistato professionalizzante o contratto di mestiere, rivolto a giovani dai 18 ai 29 anni che devono completare il loro percorso formativo e professionale, e l’apprendistato di alta formazione e ricerca, destinato a chi desidra raggiungere un più alto livello di formazione nel settore della ricerca per il conseguimento di titoli di studio universitari e dell’alta formazione.

(foto © Flickr)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017