Excite

Le regole indispensabili per trovare lavoro

di Simone Rausi

Cercare un lavoro è un lavoro a tutti gli effetti. Si tratta di un attività che può richiedere molto tempo e pazienza, da svolgere ogni giorno e praticamente full time. La concorrenza è tanta, le posizioni troppo poche. Con un po’ di impegno e qualche consiglio speciale, però, si può sempre ottenere un buon risultato. Diamo un’occhiata alla regole indispensabili che ti aiuteranno a trovare un lavoro. Partiamo da... [continua nella prossima foto...]

OCCHIO AI SOCIAL NETWORK Sicuramente starai subito pensando a Linkedin. Beh, è vero, si tratta di un social network deputato a questo scopo ma avere un buon profilo su Linkedin non significa aver chiuso il capitolo “social”. Molte aziende, infatti, prima di assumere un candidato o in fase di valutazione, danno un’occhiata anche al suo profilo Facebook. È vero, la tua bacheca è per lo più dedicata al tempo libero e agli affetti. Ricordati però di mostrare una certa coerenza rispetto a come appari in altri luoghi della rete e tieni a mente che quello che pubblichi potrebbe essere visualizzato da un responsabile delle risorse umane.

CURRICULUM AD HOC Molte aziende richiedono il curriculum in “formato europeo”. Una convenzione che rende più semplice, tra le altre cose, la leggibilità. Ricorda però che questo standard non vale per tutti. Ci sono certe posizioni lavorative, su tutti i lavori creativi e di comunicazione, che richiedono dei curriculum più fantasiosi. Se c’è da stupire o da impressionare fatelo subito. (Leggi anche "Come scrivere un cv)
CURRICULUM AD HOC Molte aziende richiedono il curriculum in “formato europeo”. Una convenzione che rende più semplice, tra le altre cose, la leggibilità. Ricorda però che questo standard non vale per tutti. Ci sono certe posizioni lavorative, su tutti i lavori creativi e di comunicazione, che richiedono dei curriculum più fantasiosi. Se c’è da stupire o da impressionare fatelo subito. (Leggi anche "Come scrivere un cv)
DO YOU SPEAK ENGLISH? Saper parlare l’inglese è fondamentale. Si, sembra la ramanzina di un professore antipatico ma purtroppo uno dei requisiti cardine per eccellere in competitività è la capacità di padroneggiare la lingua Britannica. Purtroppo saper scrivere che il livello è ottimo non basta. Bisogna provarlo o molti responsabili delle risorse umane penseranno che il vostro massimo è “the pen in on the table”. Una certificazione in tal senso è molto utile. In rete sono disponibili diversi corsi economici da seguire anche online che rilasciano delle certificazioni. Date un’occhiata.
SPECIALIZZAZIONI PROVATE Quello che si dice per l’inglese vale per ogni tipo di disciplina. Dovete cercare di tenervi aggiornati su quelle che sono le ultime novità del vostro settore. Le specializzazioni premiano sempre specie se fanno riferimento ad ultimi aggiornamenti. Dimostrare questo, già nel curriculum, vi dipinge come persone curiose e al passo coi tempi. Sapete che molti corsi di aggiornamento e specializzazione si trovano anche nei siti web dedicati ad offerte e coupon?
ETA’ REALE VS ETA’ MENTALE Se non siete più dei ragazzini avrete sicuramente il timore di essere svantaggiati in fase di selezione. Beh, un fondo di verità, in quest’affermazione, c’è. Un trentenne è più facilmente piazzabile di un cinquantenne ma non è una regola che vale sempre. L’esperienza è una carta fondamentale, oggi – nell’epoca dei contratti mordi e fuggi – ancora più apprezzata. Ricordatevi inoltre che l’età anagrafica non sempre fa il paio con gli anni che vi portate addosso o che comunicate. Avete capito bene: un atteggiamento e una mente giovane possono essere comunicati anche dal curriculum. Dall’impaginazione alla creatività passando per gli hobbies: siete sportivi o collezionate qualcosa di curioso? Scrivetelo!
ETA’ REALE VS ETA’ MENTALE Se non siete più dei ragazzini avrete sicuramente il timore di essere svantaggiati in fase di selezione. Beh, un fondo di verità, in quest’affermazione, c’è. Un trentenne è più facilmente piazzabile di un cinquantenne ma non è una regola che vale sempre. L’esperienza è una carta fondamentale, oggi – nell’epoca dei contratti mordi e fuggi – ancora più apprezzata. Ricordatevi inoltre che l’età anagrafica non sempre fa il paio con gli anni che vi portate addosso o che comunicate. Avete capito bene: un atteggiamento e una mente giovane possono essere comunicati anche dal curriculum. Dall’impaginazione alla creatività passando per gli hobbies: siete sportivi o collezionate qualcosa di curioso? Scrivetelo!
LETTERA DI PRESENTAZIONE In fase di colloquio potrete “vendervi” al meglio possibile ma, per accedere a questa fase, vi serve innanzitutto superare lo “sbarramento” curriculum. Una buona lettera di presentazione servirà a far emergere i lati migliori della vostra personalità a patto che utilizziate un vostro stile, non ripetiate quello che avete già scritto sul curriculum e non utilizziate fasi logore e banali come i classici “Sono una persona responsabile e motivata”.
LE FIERE Ogni anno si tengono tantissime fiere del lavoro in molte delle più importanti città italiane. È vero, alcune sono delle perdite di tempo ma, altre, le più accreditate, possono essere una buona occasione di incontro con professionisti del settore. A volte, di presenza, ci si riesce a vendere meglio e a mostrare il meglio di sé quindi il consiglio è quello di controllare gli appuntamenti sparsi nelle città vicine. La stessa cosa vale per i workshop e per tutte le occasioni di incontro. Non di rado si incontrano anche conoscenti, colleghi, persone che avrete incrociato nel vostro settore e, che, in un modo o nell’altro vi conoscono già, sanno quanto valete e vengono a conoscenza della vostra disponibilità.
MOBILITA’ GEOGRAFICA E CONTRATTUALE Un’altra componente fondamentale è rappresentata dalla disponibilità al trasferimento. Sapete, ad esempio, che in alcuni Paesi europei l’occupazione è maggiore anche del 155%? Non ponetevi limiti e frontiere se non quelli della validità dell’offerta di lavoro. Lo stesso discorso vale per l’inquadramento: a volte si deve prendere coscienza che non sempre si può ripartire dal top. Chi vale però dimostra in fretta il suo valore e sa riconquistare la cima in breve tempo.
VERSO L’ORIENTE I momenti di inoccupazione possono essere sfruttati per aumentare le proprie conoscenze. Quello delle lingue straniere, ad esempio, è un terreno sempre fertile. Nel caso in cui decidiate di imparare una nuova lingua seguendo un corso tenete a mente che il russo, l’arabo, il cinese, sono lingue che stanno conoscendo una grande espansione e che – tenendo conto anche del numero di persone che le sanno parlare – in certi casi possono “valere” anche più dell’inglese.
ENTUSIASMO E… RESILIENZA La resilienza è la capacità di reagire positivamente e in modo flessibile alle avversità. Qualunque cosa accada non scoraggiatevi e soprattutto non perdete l’entusiasmo. Cercare lavoro può essere estremamente stressante e a volte anche avvilente specie se – ed è normale – buona parte delle candidature non ricevono risposta. Ricordate che la tenacia è una delle armi migliori per arrivare al successo.
ENTUSIASMO E… RESILIENZA La resilienza è la capacità di reagire positivamente e in modo flessibile alle avversità. Qualunque cosa accada non scoraggiatevi e soprattutto non perdete l’entusiasmo. Cercare lavoro può essere estremamente stressante e a volte anche avvilente specie se – ed è normale – buona parte delle candidature non ricevono risposta. Ricordate che la tenacia è una delle armi migliori per arrivare al successo.

lavoro.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017