Excite

I 10 lavori piu faticosi: ecco quali sono

Careercast è una società statunitense specializzata in offerte di lavoro e ogni anno redige la classifica delle professioni più stressanti e impegnative: tra queste vi sono i 10 lavori più faticosi alcuni dei quali riservano delle sorprese. I parametri considerati sono l'ambiente di lavoro, il reddito percepito, la possibilità di una progressione di carriera, lo stress e la fatica fisica. Ecco la top ten del 2012

Livelli di stress e prospettive di carriera

Un ambiente di lavoro con scarse possibilità occupazionali o di sviluppo di carriera accompagnato all'impegno fisico e a uno stress elevato rendono l'occupazione scelta molto faticosa e poco gratificante. Tra i 200 lavori meno consigliati, secondo la recente indagine di Careercast, ecco quelli che si sono piazzati tra il 200° posto (il peggiore) e il 210° stilando così la graduatoria che riguarda i 10 lavori più faticosi al mondo.

  • E' il taglialegna la professione più faticosa e forse tra le più pericolose che esistono: il lavoratore addetto si occupa del taglio e del trasporto della legna, lavoro per il quale è richiesto un notevole impegno fisico accompagnato ad un grande stress per il pericolo legato alla professione;
  • Allevatore di bestiame: presenta uno stress inferiore a quello del taglialegna ma allevare bovini e dirigere l'allevamento per la produzione del latte comporta una fatica fisica elevata a fronte di un guadagno che si aggira intorno ai 33.119 dollari.
  • Militare arruolato: qualunque sia il suo compito il terzo posto tra i lavori più faticosi è dovuto all'alto stress dovuto al ruolo e all'impegno fisico rilevante;
  • Il Manutentore di piattaforme petrolifere lavora in situazioni on e off shore e il suo compito richiede una prestazione fisica elevata, guadagna circa come il taglialegna (32.132 dollari) ma con un percentuale di stress inferiore;
  • Giornalista: grande sorpresa per questa interessante professione intellettuale, mito nell'immaginario collettivo mentre chi la svolge subisce una elevata dose di stress e ha scarse prospettive di carriera. Il suo guadagno medio è di 35.275 dollari;
  • Cameriere: meglio del giornalista e connotata da meno stress questa professione impegna fisicamente e pone a continuo contatto con le esigenze di un pubblico variegato;
  • Controllo e lettura dei contatori: lo stress del letturista è basso ma è bassa anche la progressione di carriera e, inoltre, è richiesto un certo impegno fisico;
  • Lavapiatti: meglio del cameriere perché il livello di stress è minore ma, a parità di stipendio (18.044 dollari) sono basse le possibilità di carriera e di assunzione;
  • Macellaio: fisicamente impegnativo anche se con basso stress prepara tagli di carne per clienti e rivenditori. Bassa la richiesta lavorativa.
  • Broadcaster: ed ecco l'altra sorpresa inerente al mondo della comunicazione. Essere addetti alla preparazione e alla messa in onda di notizie per radio e televisione comporta un alto livello di stress a fronte di uno stipendio di 27.324 dollari.

Chi apre e chi chiude la classifica

Secondo la lista di Careercast le professioni legate alla comunicazione rientrano a tutto titolo tra i 10 lavori più faticosi sia per impegno emotivo sia perché sono diminuite le possibilità di occupazione in giornali e telegiornali mentre aumentano quelle legate al digitale. Se nel ranking peggiore della lista si colloca il taglialegna all'estremo opposto sappiamo esserci la figura del software engineer che percepisce uno stipendio doppio rispetto al reporter.

lavoro.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017