Excite

Lavoro: la Cgil dice stop agli stage truffa

Basta con gli stage truffa, ecco, il 'grido di battaglia' della Cgil contro l'uso del tirocinio nelle aziende come lavoro gratuito o sottopagato e spesso in sostituzione di personale dipendente. Il fenomeno va avanti già da diversi anni, ma è soprattutto in questi ultimi tempi che lo stage è diventato sinonimo di sfruttamento legalizzato. La Cgil, così, è scesa in campo a tutela dei diritti degli stagisti e dei praticanti, chiedendo al governo e alle Regioni non solo un freno, ma anche norme e sanzioni per chi non rispetta le regole. Lo stage, infatti, così come il tirocinio e il praticantato sono nati per essere strumenti formativi on the job, per far conoscere il lavoro direttamente sul campo, 'sporcandosi le mani'. Ma da qui allo sfruttamento permanente, il passo è stato breve.

La campagna lanciata dal segretario della Cgil, Susanna Camusso, mira, così, a sensibilizzare l'opinione pubblica di fronte ad un problema troppo diffuso e che interessa moltissimi settori, dall'abbigliamento alle GDO. La campagna prevede anche l’istituzione di una bacheca online che ospiterà le denunce sugli stage truffa. Come dicono gli organizzatori, l'obiettivo della campagna è soprattutto cambiare le cose. Per questo saranno coinvolti tutti gli interlocutori: dal Governo e Parlamento, alla Regione, ai datori di lavoro, affinché siano modificate le normative, rafforzando i vincoli e i controlli, a tutti i livelli.

La 'cura' suggerita dalla Cgil è riassunta in una serie di regole, che verrano organizzate in una sorta di decalogo del corretto uso degli stage. Prima di tutto lo stage e il tirocinio devono essere fondati su un progetto formativo, e non posso essere utilizzati come sostituzione del lavoro subordinato, lo stagista ha diritto ad un rimborso spese di 400 euro a titolo di borsa di studio, la durata di uno stage deve essere commisurata al progetto formativo, il divieto di proroga, e un limite nel numero degli stagisti proporzionale al personale.

(foto © Freedigitalphotos.com)

lavoro.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017