Excite

Il prossimo anno potrebbe avere 13 mesi

  • Twitter - rankiamx

Un calendario di 13 mesi, ognuno di 28 giorni. 364 giorni, 365 quando l'anno è bisestile, non scanditi dalle settimane. Cosa accadrebbe se venisse applicato? Ci sarebbero più favorevoli o contrari?

Procreare col sesso? Entro 20 anni non sarà più necessario

Ad avanzare per primo la proposta fu nel 1902 Moses B. Cotsworth. Una idea che raccolsa polemiche e proseliti. I fautori dell'International Fixed calendar o Cotsworth plan, Eastman plan, 13 Month calendar e Equal Month calendar , sottolineano un punto in particolare.

La comodità di avere un calendario formato da mesi della stessa lunghezza. Già, ma chi pensa a quanti inconvenienti potrebbe creare un calendario con 13 mensilità da 28 giorni?

COMPLEANNI - Pensiamo ai compleanni, ad esempio, cosa penserebbe chi è nato il 29, il 30 o il 31? E poi, anche le festività subirebbero una rivoluzione che andrebbe ad incidere sui ritmi di lavoro.

Quando far coincidere Natale, quando Ferragosto e così via? C'è chi ha rilevato come, se da un lato gli stipendi sarebbero spalmati su 13 mensilità, ciò accadrebbe anche per rate dei prestiti, bollette, tasse etc.

Insomma, un grosso guaio, soprattutto per le classi medio-piccole, che si ritroverebbero, a fronte di una entrata, con richieste di denaro dai vari enti in tempi più ristretti.

Eppure, c'è chi ha già adottato il calendario a 13 mesi da 28 giorni. L'esperimento fondotto all'interno della Kodak da George Eastman. Il Cotsworth plan fu adottato nel 1928 e messo in cantiere nel 1989. Forse è ora di rispolverarlo?

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017