Excite

Informatore scientifico: un profilo sempre in auge

La professione di Informatore Scientifico è, al giorno d'oggi, una delle più richieste e stimolanti nell'ambito delle scienze e della medicina e rappresenta, di solito, una valida alternativa per chi è appassionato di queste materie e non vuole rinchiudersi in laboratorio, ma lavorare a contatto con le persone e svolgere un'attività dinamica. Se siete interessati a intraprenderla, scoprite qui come fare.


Informatore scientifico: chi è e che cosa fa
L'Informatore Scientifico (IS) - anche noto come Informatore Scientifico del Farmaco (ISF), Informatore Medico Scientifico (IMS) e Informatore Medico (IM) - è un professionista che si occupa di presentare agli operatori sanitari come medici, veterinari e farmacisti i nuovi prodotti farmaceutici, illustrandone le caratteristiche e le proprietà terapeutiche e raccogliendo dagli stessi eventuali commenti sui loro effetti. In base alla Legge n °833/1978, Art.31, l'IS non può fare pubblicità ingannevole, amplificando le reali potenzialità dei prodotti e/o minimizzandone le controindicazioni, ma deve fornire un'informazione oggettiva, reale e supportata da materiale cartaceo, prospetti e campioni gratuiti.


Percorso di studi
Se la volontà di diventare IS è una vera e propria vocazione, coltivata fin dall'adolescenza, scegliere di frequentare il liceo scientifico è una buona base di partenza per iniziare a impratichirsi con materie come la chimica e la biologia. Successivamente, in ogni caso, esistono delle ben specifiche facoltà da frequentare per poter esercitare la professione di Informatore Scientifico. In base a quanto previsto dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca (Miur) esse inizialmente erano:

  • Farmacia;
  • Chimica e Tecnologie Farmaceutiche;
  • Medicina e Chirurgia;
  • Veterinaria;
  • Scienze Biologiche;
  • Scienze Naturali;
cui successivamente sono state aggiunte:
  • Informazione Scientifica sul Farmaco (triennale);
  • Classe delle lauree specialistiche in Biotecnologie Mediche, Veterinarie e Farmaceutiche;
  • Classe delle lauree specialistiche in Scienze della Natura;
  • Classe delle lauree in Biotecnologie;
  • Classe delle lauree in Scienze e Tecnologie Farmaceutiche.


Corsi di formazione post lauream e requisiti personali
Per diventare IS, la formazione accademica non basta. Lo sanno bene le diverse aziende farmaceutiche che predispongono per i neo assunti corsi ad hoc e veri e propri training on the job per avviare i neofiti alla professione. Detti corsi oltre che trattare materie più strettamente tecniche e scientifiche, toccano anche argomenti come la comunicazione efficace, la leadership, le strategie di vendita, l'analisi di mercato: tutte nozioni e capacità che un buon IS deve possedere per svolgere al meglio il suo lavoro. Non a caso, infatti, tra i requisiti personali richiesti più di frequente ci sono la dinamicità, la proattività, l'attitudine alle relazioni, lo standing commerciale e la resistenza allo stress.


Sbocchi professionali
Chi sceglie questa professione, sa di avere come interlocutore principale sul mercato del lavoro le diverse case farmaceutiche. Nonostante una contrazione del settore avvenuta negli ultimi anni, oggi l'attività sembra aver ripreso vigore e il ruolo di IS sta tornando a essere richiesto con continuità. Solitamente, il primo impiego prevede l'assunzione con un contratto a tempo determinato di 2 anni secondo il CCNL dell'Industria Chimica e la successiva eventuale conferma con scatto di livello oppure l'instaurazione di una collaborazione professionale in regime di Partita IVA (più raramente con contratto a progetto) e la retribuzione tramite una parte fissa e una variabile in base alle vendite. Il consiglio, in ogni caso, è quello di valutare sempre con attenzione la solidità e la serietà dell'azienda proponente, raccogliendo notizie su internet in uno dei tanti siti e blog specializzati nel settore. Tutte le informazioni istituzionali, invece, possono essere reperite sul sito dell'Associazione italiana informatori scientifici del farmaco (Aiisf), aiisf.it

lavoro.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017