Excite

Inventare un lavoro: la community ti insegna come

  • Foto:
  • laroccoforsenate.com

C'è chi ha trasformato la propria abitazione in un ristorante ("A Casa Mia") e chi invece ha messo in piedi un servizio di consegne di medicinali a domicilio. Sono molte le persone che di fronte alla crisi e a una disoccupazione forzata hanno saputo reagire inventandosi un mestiere. Con successo. Sì, perché inventare un lavoro è un'impresa ma non impossibile, basta avere una piccola idea giusta ed il coraggio di realizzarla. Come hanno fatto Marco e Ricky, due ragazzi che stanno promuovendo in Italia l'idea di pubblicizzare marchi e attività indossando magliette (www.shirtmen.it).

La storia di Marco e Ricky è una delle tante raccolte nel blog inventatilavoro.blogspot.com, una community che offre idee, spunti ed interviste su come inventarsi un lavoro. Un caso questo niente affatto isolato sul web. Molti sono infatti i siti web che girano intorno al mondo del lavoro fai-da-te.

TooLazyToDoit.com è un sito nato nel 2008 con lo scopo di raccogliere e condividere progetti e sogni imprenditoriali non ancora messi in pratica - per mancanza di fondi o di tempo, o per paura, o come il titolo suggerisce, per pura pigrizia -, un po' come se fosse un grande cassetto delle idee, finalmente aperto perché chiunque ne possa pescare fuori una e farla sua. Il sito richiede la registrazione ma è completamente gratuita.

Inventare un lavoro è evidentemente il tema di inventalavoro.style.it, blog curato e ideato dalla giornalista Manuela Longo, spazio in cui tutti sono invitati a segnalare lavori emergenti e business creativi. Progetto questo trasformatosi poi anche in un gruppo Facebook ed in un libro della stessa Longo ("Mi invento un lavoro", pubblicato dalle Edizioni Morellini).

 

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017