Excite

Joey, dopo le dimissioni è l'idolo dei lavoratori

  • YouTube

A distanza di un mese dalla pubblicazione del video in cui, accompagnato da un'orchestra, consegnava la lettera di dimissioni al manager dell'albergo dove lavorava, Joey DeFrancesco è diventato il simbolo della riscossa dalle umiliazioni e i soprusi subiti a lavoro.

Il video del ragazzo, che nonostante la crisi ha deciso di dare le dimissioni, ha toccato le 3 milioni di visualizzazioni su YouTube, consacrando Joey ad emblema della lotta dei lavoratori contro i manager sfruttatori. Oggi la vita del ragazzo è cambiata: dopo il polverone alzato da internet e la ripresa dei media, dalla Cnn a Usa Today, Joey ha aperto un sito web "Joeyquits.tumblr.com" in inglese e spagnolo, in cui arrivano giornalmente per storie come la sua.

Molti, come Joey, si sono licenziati e hanno abbandonato i luoghi di lavoro in cui subivano frustrazioni. Sul sito si legge la testimonianza di Andy Berges, 46 anni, adesso senza lavoro: "Ho Difeso me stesso contro i prepotenti dell'hotel. Non sopporto che qualcuno a scuola faccia il prepotente con i miei bambini e sarei ipocrita a dover sopportare io stesso di venire tormentato sul lavoro".

Joe De Francesco ha trovato un nuovo lavoro in un'azienda di cui non vuole dire il nome e a chi lo accusa di aver fatto tutto questo solo per dare notorietà a se stesso e al gruppo che nel video che lo accompagnava, ha risposto che il suo desiderio era di portare alla luce le precarie condizioni di lavoro nel proprio albergo. "E' una questione di diritti dei lavoratori".

Il video delle dimissioni di Joey

lavoro.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017