Excite

La Reynolds American (Camel, Pall Mall, Winston) vieta il fumo ai suoi dipendenti

  • Google Plus

di Simone Rausi

La Reynolds American, multinazionale americana proprietaria di marchi come Camel, Pall Mall e Winston, dal prossimo anno vieterà le sigarette, i sigari e le pipe ai suoi dipendenti. Può sembrarvi paradossale (estremizzando potremmo dire che è un po’ come se McDonalds chiedesse ai suoi dipendenti di diventare vegetariani) ma si tratta di una decisione storica in linea coi tempi che cambiano e con un’attenzione sempre più crescente alla salute.

Smettere di fumare. Quali sono i benefici sessuali?

La circolare è stata inviata ai dipendenti mercoledì scorso e le disposizioni entreranno in vigore dal 2015. Nessun lavoratore del gruppo Reynolds American potrà quindi fumare all’interno degli uffici, degli ascensori, delle mense, delle sale riunioni e dei corridoio della struttura.Insomma, l’unica soluzione per fumare – a prescindere dalla stagione e dalle condizioni meteo – sarà quella di uscire fuori. Restano escluse dal divieto le sigarette elettroniche.

Poco fa parlavamo di decisione in linea coi tempi ed, in effetti, gli americani, negli ultimi anni, hanno drasticamente ridotto il consumo di sigarette. Basti pensare che un americano medio, alla fine degli anni ottanta, consumava oltre 120 pacchetti di sigarette l’anno mentre adesso la media si è abbassata ad un numero più modesto: 46 pacchetti. Solo il 18% della popolazione adulta dichiara di essere un abituale fumatore. E la Reynolds American, con i suoi 5200 dipendenti, rappresenta un campione in scala della popolazione americana, con numeri di fumatori proporzionalmente simili. “Siamo convinti che sia la cosa giusta da fare nel momento giusto, per andare incontro alle esigenze dei non-fumatori”, ha detto il portavoce David Howard.

La decisione della Reynolds American somiglia a quella già presa da un altro colosso del tabacco, l’Atria (Marlboro, Philip Morris) che però si era limitata a vietare il fumo solo negli ambienti comuni mentre all’interno degli uffici continuavano ad accendersi le sigarette. In ogni caso, nonostante le confortanti notizie, i fumatori continuano ad essere molti. Basti pensare che il fatturato della Reynolds American dello scorso anno è stato di circa 15 miliardi di dollari.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017