Excite

Lavorare a Roma: ecco le professioni più ricercate

Segnali di ripresa per l'economia Italiana e, dunque, per il mercato del lavoro. I segnali migliori provengono dalle aziende di medie e grandi dimensioni, soprattutto quelle più innovative o vocate all'export, mentre le micro imprese prevedono di ridurre ulteriormente il personale. Questo, in definitiva, l'outlook di Unioncamere, ente pubblico fondato nel 1901 e che ha il compito di rappresentare gli interessi generali delle Camere di Commercio italiane. Gran parte delle medie-grandi imprese sono, però, localizzate in Lombardia. Il Lazio ha un'incidenza di medie imprese manifatturiere molto contenuta e Roma ne conta appena 37. E' vero, comunque, che la capitale ha una storica tradizione e prevalenza di imprese dei servizi.

I Servizi, infatti, continuano a rappresentare il maggior bacino d'impiego, con un'incidenza dell'82,5%, mentre mostra un miglioramento rispetto ai dati del 2008, l'occupazione nell'Industria (+24.313 occupati), che arriva a rappresentare il 16,5% degli occupati, determinata quasi totalmente dal comparto delle Costruzioni.

Spulciando in rete, su MioJob di Repubblica.it, emerge che la gran parte delle professioni più ricercate sono in area amministrativa e controllo di gestione (314). Forti sono anche le ricerche di professioni legate al turismo (144). Il problema principale delle imprese è il timore di non trovare sul mercato le risorse umane desiderate, soprattutto quelle specializzate. Il 27%, anche se su scala nazionale, delle entrate programmate potrebbero risultare di difficile reperimento, per il ridotto numero di candidati e per la loro preparazione. Centrale in questi casi è capire meglio quali siano le esigenze delle aziende e cercare di formarsi il prima possibile, per venire incontro alla loro domanda.

lavoro.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017