Excite

Lavoro Campania, in crescita la disoccupazione

La situazione del lavoro in Campania è critica, in netto calo il tasso di occupazione rispetto ai dati 2008 e la percentuale di offerte di lavoro in tutta la regione. Cresce, invece, il dato relativo alla cassa integrazione, indice di un' economia debole e delle difficoltà che coinvolgono molte aziende del territorio, che nel periodo gennaio-ottobre 2009 ha toccato quota 10,7 milioni di ore di cig ordinaria, segnando un + 416% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.

Lina Lucci, segretario Cisl Campania, in occasione della presentazione del libro di Francesco Dandolo 'L’industria in Italia tra crisi e disoccupazione', afferma che ' A meno di tre mesi dalla elezioni regionali la politica è ancora la grande assente sui temi reali. I segretari di partiti e gli aspiranti governatori dicano ora e chiaramente cosa propongo per uscire dalla situazione di difficoltà in cui versa la Regione. Non servono programmi altisonanti ma iniziative concrete e praticabili. Anche l’Enciclica Caritas in Veritate richiama tutti i soggetti collettivi responsabili della produzione e dell’economia di una Paese al ritorno di un nuovo umanesimo del lavoro.'

Intanto in Campania è emergenza lavoro, tra il terzo trimestre del 2008 e il terzo trimestre del 2009 il tasso di occupazione tra 15 e 64 anni crolla vertiginosamente dal 43,3% al 41,8%, 20 mila persone in più in cerca di lavoro, il + 2.6% per un totale di 229 mila unità. Un momento critico che hanno radici profonde, ma che, anche a causa della crisi, sta mettendo in ginocchio l' intero sistema economico-occupazionale della regione.

(foto © Dietmar Meinert, pixelio.de)

lavoro.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017