Excite

Vita da freelance, come mettersi in regola con il fisco

Il freelance è un libero professionista o un lavoratore autonomo che esercita un'attività lavorando per più committenti, spesso senza alcun contratto che regolamenti la sua situazione lavorativa e con contratto atipico, come il contratto a progetto, che non copre la malattia, gli incidenti sul lavoro, la maternità e le ferie. Un apsetto positivo del contratto a progetto è il pagamento dei contributi da parte del committente e la possibilità di iscrizione alla gestione separata INPS se si supera la soglia di 5 mila euro l'anno. In caso contrario, sia le tasse chee contributi sono a carico del lavoratore.

Se avete l'intezione di aprire un'agenzia o uno studio professionale, il primo passo è quello di aprire la partita Iva. Chi ha un guadagno annuale inferiore ai 7 mila euro, è escluso dal pagamento dell'Iva, così come i clienti. Allo stesso modo, non si può detrarre dagli acquisti. Quando, invece, il guadagno supera i 10 mila e 500 euro all'anno, l'Iva è al 20%. In caso di guadagno minimo, è previsto dalla legge, un regime fiscale particolare, chiamato il regime dei minimi, che può essere applicato solo se non si supera i 30 mila euro di guadagno annuali, se non sono stati assunti lavoratori, anche a progetto e se non si è speso un importo superiore ai 15 mila euro in beni strumentali. Con questo regime fiscale, inoltre, si può beneficiare di alcuni vantaggi riguardo a Irpef e addizionali, Iva, Irap, Studi di settore e Adempimenti documentali. Se si superano i 45 mila euro l'anno, l'Iva si paga anche sul guadagno eccedente l'anno successivo.

Come accennavamo all'inizio, quando il guadagno supera i 5 mila euro l'anno, occorre iscriversi alla Gestione seprata Inps, che comprende un versamento di contributi pari circa al 18% delle entrate. Inoltre, per quanto riguarda il regime contributivo, un libero professionista, dovrà pagare il il 18% del suo compenso, oltre all’Irpef( 23%) e le ritenute d’acconto al 20%. Aprire una partita Iva, dunque, conviene solo quando si superano almeno i 10 mila euro all'anno.

(foto © Dreamstime.com)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017