Excite

Come trovare lavoro da geologo: studi, finalità e occupazione

Escludendo la preparazione geologica di base che viene impartita nel triennio del liceo, gli studi di geologia necessari a trovare lavoro da geologo e all'esercizio della professione vengono svolti all'università. Molte sono le branche di studio che afferiscono alla geologia, che dall'antichità ai giorni nostri si è molto specializzata (per quanto attualmente esista una controtendenza all'unificazione degli studi, promossa da chi vede la Terra come un organismo unitario): tali specializzazioni sono la geotecnica, l'idrogeologia, la geologia applicata, la paleontologia il rilevamento geologico ed altre discipline minori. In Italia, per essere "Dottore magistrale in Geologia" è necessario aver conseguito una laurea quinquennale (o magistrale secondo il nuovo ordinamento 270) in scienze geologiche o scienze della Terra.

Cosa è la geologia oggi?

Il lavoro del geologo è di grande importanza in un mondo che, sempre più antropizzato, cambia costantemente: i suoi studi, infatti, consentono di conoscere sempre meglio la struttura profonda del pianeta e di prevedere con maggior sicurezza eventi catastrofici come eruzioni o terremoti, ma anche di studiare il passato per comprendere l'evoluzione del pianeta.

Se in passato c'era una forte tendenza a dividere le scienze ed approfondire ciascuna il proprio ambito, oggigiorno si assiste ad una "inversione di marcia": il pianeta Terra è Gaia, un organismo vivente, e come tale ha bisogno della collaborazione di tutte le scienze ad essa riferite. Ecco perché la geologia non può funzionare senza l'apporto fondamentale di mineralogia, paleontologia, astronomia e geofisica.

Molte sono le branche della geologia, tutte intercomunicanti, che a loro volta si suddividono in ulteriori specializzazioni: la geologia generale, la geochimica, la stratigrafia, la tettonica, la geologia storica, la geologia regionale, la geomorfologia, la vulcanologia e la geofisica sono solo alcune delle principali. In tutti questi casi, il geologo si occupa di effettuare dei rilievi, prelevare campioni di rocce, osservare la loro distribuzione e stabilirne l'origine e la natura a seconda delle finalità delle varie ricerche.

Come trova lavoro un geologo?

Un laureato in Geologia che non voglia proseguire la carriera accademica o dedicarsi ad un'occupazione scollegata dai suoi studi spesso, se è particolarmente brillante, viene contattato direttamente dai centri di ricerca più in vista; se desidera un percorso lavorativo del genere, di questi tempi potrebbe trovare più conveniente informarsi e farsi conoscere all'estero piuttosto che aspettare invano in Italia.

Un altro metodo, consigliato anche a molti altri inoccupati, è quello di cercare un lavoro da geologo in Internet: CareerJet, Lavoro.trovit.it, Njobs e JobIsJob sono ottimi punti di partenza per ricercare posti liberi nel proprio paese o all'estero. In alternativa, i laureandi possono rivolgersi in facoltà per ottenere informazioni affidabili e verificate.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019