Excite

Che lavoro fare con una laurea in filosofia?

Lo studio della filosofia oggi potrebbe sembrare una controtendenza rispetto a quello che richiede il mercato del lavoro, ma non bisogna farsi ingannare: una laurea in filosofia, se ben fatta, al di là delle conoscenze di contenuto che permette di acquisire, regala una grande elasticità e agilità mentale. Doti che nella nostra era sono senza dubbio ambitissime, soprattutto in ambito manageriale.

La ricerca universitaria

Naturalmente, come ogni specializzazione, anche lo studio della filosofia ha un indirizzo suo proprio che è quello della ricerca e dell'insegnamento universitario.

Nel primo caso, il percorso da seguire è circoscritto all'ambito universitario: per diventare ricercatore bisogna prima conseguire un dottorato di ricerca previo concorso, e successivamente continuare come assegnista. Il ricercatore svolge attività di studio, anche all'estero, e spesso tiene dei corsi universitari nel suo campo.

La carriera universitaria richiede dei sacrifici, gli introiti che possono derivare all'inizio dipendono dalla vincita delle borse di studio, tuttavia la ricerca può dare molte soddisfazioni se si è spinti da un reale amore per lo studio.

L'insegnamento nei licei

Nel caso dell'insegnamento, dopo aver conseguito gli esami mancanti di storia o di pedagogia per l'abilitazione a insegnare in una o in entrambe le due classi di concorso (storia e filosofia/discipline psicopedagociche), si può tentare la SISS (Scuola di Specializzazione Insegnamento Secondario) che dura due anni. Con la sola abilitazione si viene inseriti in terza fascia, con la specializzazione in seconda. Si lavora all'inizio su supplenze, accumulando punteggio che permette di salire in graduatoria e accedere agli incarichi annuali, fino all'immissione in ruolo.

Gli impieghi più atipici e originali

I laureati in filosofia, se particolarmente brillanti, sono capaci di sviluppare notevoli capacità organizzative e di problem solving che fanno gola alle imprese.Si è verificata una vera e propria riuscita di laureati in filosofia che intraprendono con successo carriere di responsabilità in ambito gestionale di grosse aziende o in ambito bancario.

Il marketing sta diventando, allo stesso tempo, un campo d'interesse quasi naturale: in questo settore bisogna infatti sviluppare strategie comunicative capaci di persuasione intelligente a fronte di una target di consumatori sempre più informato, tali strategie sono alla base di qualunque riflessione filosofica e dunque sono il pane quotidiano di qualunque studioso serio di filosofia.

In generale la comunicazione contemporanea è un campo di applicazione molto interessante e fruttuoso per chi cerca un lavoro e ha una laurea in filosofia. Il web ha modificato il modo di fruire della conoscenza e un laureato in filosofia ha le competenze necessarie per capire e sfruttare al meglio le sue abilità in questo settore.

 

 

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019