Excite

Lavoro Lazio, preoccupazione dei sindacati per la provincia Latina

Il problema del lavoro nel Lazio si fa sentire in particolar modo in province come Latina, dove la situazione occupazionale è davvero preoccupante. Secondo i dati resi noti dal segretario generale della Cisl, Pasquale Verrengia, 'oggi in tutta la provincia di Latina abbiamo l’equivalente di quasi 1300 lavoratori sospesi a zero ore, mentre quelli a a rischio licenziamento sono il 4% di tutta la manodopera industriale della provincia. Il rischio di perdere lavoro, negli ultimi anni, è decisamente raddoppiato. Come Cisl stimiamo che le famiglie pontine abbiano perso tra il 2006 ed il 2008 il 9% del proprio reddito, distribuiti tra inflazione, maggiore tassazione e crisi economica'.

Preoccupazione condivisa anche dalla Ugl, 'Un peso rilevante nelle dinamiche occupazionali registrate è legato all’utilizzo della cassa integrazione guadagni. Nel primo semestre 2009 si registra nel Lazio (rispetto al primo semestre 2008) un aumento del + 324,8% delle ore di Cig, che in soli sei mesi hanno superato quelle complessivamente totalizzate nei due anni precedenti arrivando a 29,5 milioni (13,7 milioni nel 2007 e 15,1 milioni nel 2008). Rispetto ai dati regionali Latina si colloca meglio rispetto alle altre province con + 124,8 %. I dati sulla disoccupazione registrano un aumento senza freni nel primo semestre 2009. Le domande presentate presso la sede Inps di Latina sono aumentate del 40% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente', afferma il segretario provinciale Claudio Durigon.

Le prospettive occupazionali non sono rosee, aggravate da una condizione, più in generale, del lavoro nel Lazio che stenta a reagire con decisione e determinazione ad una situazione critica dei mercati, con risposte chiare e concrete anche dalla politica, di fronte alle palesi difficoltà di aziende ed imprese che si accingono a chiudere i battenti, con l' incubo disoccupazione che attanaglia anche questo 2010.

(foto commons.wikimedia.org)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017