Excite

Lavoro: 3000 posti nella pasticceria

“Nelle pasticcerie italiane sono attualmente disponibili almeno 3.000 posti di lavoro, con uno stipendio di ingresso di circa 1.100 euro mensili”. E' quanto rende noto il presidente della Confederazione Pasticceri Italiani (Conpait), Federico Anzellotti, alla vigilia del 32ˆ SIGEP, il Salone internazionale della gelateria, della pasticceria e panificazione artigianali, in programma dal 22 al 26 gennaio a Rimini Fiera.

"Il nostro mestiere - sottolinea Anzelletti - e' legato all'immagine di lavoro prevalentemente notturno e cio' tiene lontani i giovani. In realta' i tempi sono cambiati, ora sono disponibili tecnologie che consentono un processo di produzione piu' rapido e che tutelano la qualita' artigianale del prodotto. In una pasticceria oggi si comincia a lavorare intorno alle 5,30 del mattino".

Abbiamo provato a vedere se la stessa possibilità è diffusa in Internet sui motori di ricerca relativi alla domanda/offerta di lavoro, effettuando un test sul sito di motorelavoro.it. Con nostra grande sorpresa abbiamo visto che l’offerta di lavoro per i pasticceri (210) è più diffusa, nell’ultimo mese, di quella per i macellai (200), per i panettieri e per i salumieri (43). Bisogna, di certo, anche considerare la grande immagine di qualità riconosciuta in tutto il mondo alla nostra enogastronomia. Non è un caso, allora, che alla SIGEP di Rimini si attendano visitatori da 115 Paesi del mondo, con in programma convegni, seminari e gare di pasticceria e di gelateria. Una bella vetrina per la nostra pasticceria, con il suo gusto per la modernità, ma anche per la difesa delle tradizioni.

(foto © freedigitalphotos.net)

lavoro.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017