Excite

Lavoro Palermo, lo specchio di una Sicilia che soffre

Trovare un buon posto di lavoro a Palermo è sempre più difficile, ma tenerselo stretto sembra ancora più duro. La situazione del lavoro a Palermo è lo specchio di una congestione generale, che interessa tutta la Sicilia, e che ha radici profonde. Dal 2006 al 2009, infatti, sono stati persi 54 mila posti di lavoro nei settori della produzione in tutta la Sicilia. 16 mila occupati in meno nell' industria, 21 mila nell'agricoltura e 17 mila unità perse nel commercio.

Questi i dati contenuti nel dossier della Cgil regionale sull'andamento dell'economia e dell'occupazione in Sicilia, dati preoccupanti che non risparmiano nessuna zona della Sicilia, compresa Palermo e provincia, dove la precarietà sembra essere diventata all' ordine del giorno nel mondo del lavoro.

Mariella Maggio, segretaria generale della Cgil Sicilia, commenta i dati confermando che 'La situazione si aggrava sempre più e se si manterranno le previsioni sul Pil che parlano di 6 punti in meno tra 2008 e 2009 la nostra regione farà un balzo indietro di 10 anni......una situazione sociale prossima al collasso '. Stando ai dati il 50% delle famiglie è nella fascia della povertà relativa, con un reddito di 1.600 euro mensili per un nucleo di 4 componenti, con la conseguente contrazione dei consumi e uno 'stato di potenziale insolvenza per quanto riguarda utenze domestiche, mutui e rimborsi dei prestiti al consumo '.

(foto © gregor_y su flickr.com)

lavoro.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017