Excite

Un lavoro per gli italiani che vogliono trasferirsi a Tenerife: come trovarlo

Lavorare all'estero, specie negli ultimi tempi, sta diventando il sogno per molti italiani che, per qualsivoglia motivo, non riescono a vedere più nel posto dove risiedono i presupposti per riuscire ad andare avanti.Ecco, allora, alcune informazioni e alcuni consigli utili al fine di rendere più facile la ricerca del lavoro per gli italiani che hanno scelto Tenerife come meta per provare a mettere le proprie radici, almeno per un po' di tempo.

Tenerife è un'isola che appartiene alla comunità autonoma delle Isole Canarie, Spagna. La capitale dell'isola e dell'omonima provincia, che è anche la città più popolata, è Santa Cruz de Tenerife.Ogni anno l'isola è meta di numerosi turisti grazie al particolare microclima che ha favorito la creazione di una flora e di paesaggi mozzafiato; in più per la presenza del vulcano Teide l'isola viene definita "l'isola dell'eterna primavera".

Come trovare le offerte di lavoroPer trovare offerte di lavoro a Tenerife, dall'Italia, internet fornisce un grande e valido aiuto e rappresenta il primo e più immediato strumento di ricerca a disposizione.Inserendo le parole chiave "lavoro per italiani Tenerife" su qualsiasi motore di ricerca web, come google, compariranno numerosi siti attraverso i quali si potranno ricercare le offerte che meglio corrispondono al profilo di chi sta effettuando la ricerca.Ad esempio su jobrapido si possono trovare numerose offerte di lavoro per italiani a Tenerife, soprattutto, nel settore del turismo e dell'animazione.Inoltre, tramite questo sito, si può attivare un servizio gratuito, job alert, con il quale si può rimanere aggiornati sull'inserimento di nuove offerte di lavoro a Tenerife nei maggiori siti web, tramite l'invio periodico di email.

Documenti necessari per lavorare a TenerifeTenerife è un'isola e, come conseguenza di ciò, ha un regime fiscale agevolato ed uno statuto di autonomia riconosciuto a Madrid e in Europa.A differenza dell'Italia la burocrazia è molto più veloce; in un giorno, infatti, si possono ottenere i documenti necessari per lavorare.Innanzitutto bisogna richiedere l'enpadronamiento, consistente nell'iscrizione presso l'anagrafe municipale, obbligatoria per legge, che tra le altre cose permette di richiedere il rimborso delle tasse, poiché ai cittadini non residenti viene detratto il 25% di tasse dallo stipendio per i primi sei mesi di residenza.Un altro documento indispensabile, anzi obbligatorio per chi si stabilisce in Spagna per oltre tre mesi, è il NIE, cioe il numero de Identidad de Extranjero, equivalente al nostro codice fiscale.L'ultimo documento necessario agli italiani per poter lavorare in Spagna, ed in particolare a Tenerife, è il Numero di Seguridad social, indispensabile per essere assunti in maniera regolare, ricevere il paro, cioè il sussidio di disoccupazione, avere un medico di famiglia e per qualsiasi altra cosa riguardante la copertura sanitaria e contributiva.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019