Excite

Trovare lavoro in Svizzera come cuoco professionista: un'ottima idea

Trovare un lavoro in Svizzera come cuoco può essere un vero affare, soprattutto se si è preparati e si hanno alcuni anni di esperienza alle spalle, in grado di fornire referenze presso le migliori sedi di ristorazione del Paese. L’espressione “affare”, pertanto, non deve sembrare esagerata. Basti fare alcune considerazioni mirate.

Perché scegliere la Svizzera?
La Svizzera non è solo cioccolata e orologi efficienti. Ma è soprattutto uno dei paesi col reddito pro capite più alto al mondo. Questo dato si riflette sugli usi e costumi della popolazione, abituata dunque a consumare e a farlo senza preoccupazioni. Tra le voci di consumo più importanti di qualsiasi paese inoltre, europeo e non, c’è da sempre quella del cibo. La ristorazione, inutile dirlo, è un business importante per qualsiasi nazione. Vien da sé dunque, che laddove c’è benessere, c’è anche maggiore voglia e disposizione a spendere, ricercando volta per volta il meglio sul mercato. A conferma di ciò, due cose: l’alto numero di ristoranti e trattorie presenti in Svizzera e, soprattutto, i dati relativi agli stipendi per i cuochi che qui trovano lavoro. E, quest’ultimo dato, sembra essere quello maggiormente significativo e in grado di invogliare un professionista del settore.

Il quadro generale dei salari
La fonte è Gastro Suisse, importante agenzia, e i dati sono risalenti al 2007. Tuttavia, al di là della fonte e della data in sé, sono numeri che consentono a chi è interessato di farsi un’idea circa la situazione dei cuochi svizzeri. Premettendo che ogni numero va inteso senza supplementi extra (festivi, vacanze e straordinari), è opportuno partire dai cosiddetti collaboratori cuochi senza apprendistato professionale, il cui stipendio oscilla tra i 3.182 e i 3.242 franchi al mese. Si passa ai cuochi muniti di apprendistato professionale, i cosiddetti cuochi professionisti, i cui salari vanno dai 3.596 ai 3.661 franchi, in pratica 20,12 franchi all’ora. Di questi poi, chi ha almeno 7 anni di apprendistato, può ricevere come salario minimo dai 3.920 ai 3.986 franchi, quasi 22 franchi all’ora. Per coloro che hanno invece già dieci anni di apprendistato, lo stipendio oscilla tra i 4.323 franchi e i 4.576. Le differenze riguardano chi ha sotto di sé uno o più collaboratori. C’è poi un’ultima categoria, che sottopone i cuochi ad un esame professionale, la quale tocca i 5-6 mila franchi. Tuttavia, non sono stipendi obbligatori secondo il contratto di lavoro nazionale.

Le lingue, il passo vincente.
Di sicuro, conoscere anche tre delle quattro lingue che si parlano nei quattro cantoni, tra il francese, l’italiano e il tedesco, può essere una qualità in più per chi ambisca ad un simile lavoro oltralpe. Completa l'opera la lingua "romancia", parlata nel cantone dei Grigioni. Se si conosce anche questo idioma, si ha la possibilità di lavorare in ogni angolo del paese.

Per concludere, trovare un lavoro in Svizzera come cuoco può essere una soluzione piuttosto interessante, in grado di aprire le porte ad una brillante carriera da chef, con molte gratificazioni economiche.

lavoro.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017