Excite

Lavoro Verona, la crisi avanza e il comune pianifica gli interventi sociali

Che il mondo del lavoro non sta attraversando un bel periodo non è di certo una novità, e Verona è tra le città dove il tasso occupazionale risente in modo particolare dell’ andamento dei mercati e della crisi del settore produttivo.

Una situazione che è stata analizzata attentamente dal sindaco Tosi e dagli assessori della giunta, oltre che dalle principali forze e istituzioni che hanno a cuore la sorte dei lavoratori veronesi e l’economia della provincia, come rappresentanti di istituzioni, enti, associazioni, realtà industriali, bancarie ed imprenditoriali, che concordano su un piano di investimento possibile utilizzando parte dell’avanzo di bilancio per interventi sociali, progetti mirati a rilanciare l'economia veronese ed attuare misure straordinarie in favore dei cittadini veronesi maggiormente colpiti dall'attuale crisi economica.

Un impegno concreto con cui il sindaco interviene a sostegno della situazione del lavoro a Verona, affermando che oltre ad iniziative locali un ruolo fondamentale spetta però al Governo centrale che, modificando finalmente il patto di stabilità, potrebbe alleggerire la situazione di molte amministrazioni comunali e liberare risorse da investire sul territorio''. ''La crisi comincia a farsi sentire a Verona con forza soprattutto in termini di posti di lavoro che vengono a mancare e di nuove povertà che si affiancano a quelle tradizionali. Ma a Verona si sta ancora meglio che in altre citta' e non mancano segnali di ripresa positivi che devono farci lavorare ottimisti e fiduciosi sui risultati da raggiungere''.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017