Excite

Occupazione: l'autunno è nero

  • LaPresse

Finite le vacanze - per chi le ha fatte - è ora di ritornare al lavoro, ma i dati diffusi da Unioncamere in merito all'occupazione per il 2011 non sono certo rassicuranti. Secondo l'ente pubblico nazionale delle Camere di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura, infatti, nel corso dell'anno andranno perduti qualcosa come 88 mila posti di lavoro.

Un numero che segna un rallentamento rispetto all'emorragia degli anni passati - 213 mila i posti bruciati nel 2009 e 178 mila quelli nel 2010 - ma che complice anche la nuova ondata di crisi che sta investendo i mercati internazionali non sembra dettare un'effettiva inversione di tendenza: nonostante le 44 mila entrate in più e le 47 mila uscite in meno rispetto al 2010, infatti, il calo dell'occupazione dipendente resta pari a un preoccupante 0.7%.

Maggiormente colpite le piccole e medie imprese, tra cui soprattutto quelle del Sud. Secondo Unioncamere i comparti in maggiore difficoltà sono quello industriale con meno 59 mila unità (-1.2%) e l'edile, con una perdita di 29 mila posti di lavoro. Malmesso ma meno in affanno invece il terziario, dove la diminuzione è dello 0.4%, passando dal picco dell'1% di alberghi e ristoranti, al 0.7% dei servizi alle imprese e allo 0.2 del commercio al dettaglio. In controtendenza i servizi avanzati, per i quali sono invece previste 1.500 assunzioni complessive.

Un trend cui fa da contraltare la sempre minore capacità di risparmio delle famiglie italiane, in primis quelle cosiddette 'giovani'. Secondo il progetto 'Welfare, Italia. Laboratorio per le nuove politiche sociali' di Censis e Unipol, solo il 28.6% dei nuclei familiari dove la persona di riferimento ha meno di 35 anni riesce a mettere da parte qualche risparmio, contro il 38% di quelli dove il capofamiglia ha un'età superiore ai 50 anni. Un dato al quale si accompagna l'incapacità di fare fronte a tutte le spese mensili (58.4%) e un'allarmante crescita dell'indebitamento (5%).

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017