Excite

Offerte lavoro, la selezione avviene con il videogame

La tecnologia fa passi da gigante e molte aziende, multinazionali e imprese di ogni settore, applicano le nuove opportunità tecnologiche non esclusivamente al profilo strettamente produttivo, del marketing o del prodotto, ma anche ai processi di selezione e reclutamento del personale e delle figure professionali da inserire in organico.

Non deve stupire, quindi, come cambino anche le modalità di risposta alle offerte di lavoro, la pubblicazione delle medesime, i mezzi e i canali per candidarsi agli annunci ed accedere alle selezioni di importanti offerte di lavoro, anche a livello nazionale o internazionale.

Grazie al web si sono ampliati notevolmente i canali per la pubblicazione delle offerte di lavoro, le candidature avvengono online, comodamente in qualsiasi momento della giornata e l' invio del proprio c.v. si fa tramite mail. Ma c' è di più.
Dopo aver avuto accesso alle selezioni, infatti, alcune aziende iniziano a sperimentare la validità dei candidati grazie ad un sistema di "pratica virtuale", ovvero un videogame grazie al quale vengono testate realmente competenze e conoscenze dei candidati.

I videogame diventano così la nuova frontiera del recruiting, come ad esempio il gioco "L’Oreal brandstorm", un international marketing game che ha consentito la valutazione di candidati provenienti da tutto il mondo, che si sono cimentati nel ruolo di un marketing brand manager creando una nuova linea di prodotti per l’azienda.

Grazie a questa nuova risorsa l’Oreal ha selezionato i migliori talenti tra 31 mila neo-laureati provenienti da 270 università di 40 paesi diversi. Che diventare dei campioni di videogame sia uno dei requisiti richiesti nel futuro per candidarsi alle offerte di lavoro?

Foto da brandstorm.loreal.com

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017